06 Gennaio 2015 |

Le diete più efficaci per dimagrire

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Quando si parla di diete efficaci, il pensiero va subito a quelle lunghe ed estenuanti, fatte di rigidi regimi alimentari, da totale rivoluzione della quotidianità. Ebbene, tale pensiero corrisponde un po’ alla verità! Una buona dieta, in genere, è qualcosa che  “cambia la vita” o, comunque, rivoluzione le abitudini alimentari. Tuttavia, non sempre sacrificio fa rima con efficacia e, al contrario, ci sono diete che sono molto meno drastiche ma che sono altrettanto efficaci, ma alcune si possono fare solo per un certo periodo, e speso vengono definite diete di attacco, che hanno lo scopo di buttare già velocemente i primi chili ma che di fatto agiscono soprattutto a livello di ritenzione idrica.

In generale, il quadro di riferimento della dietistica contemporanea è cambiato tantissimo nel corso degli ultimi 10 anni; anni in cui, abbiamo assistito alla nascita (o invenzione che sia) delle più svariate diete: dalle last minute, a quella del limone, del panino, della banana, del gelato, della pasta, per passare attraverso le più sperimentali a base proteica, la dieta del del gruppo sanguigno, della macrobiotica ecc. ecc.

Ma quali sono le diete che oggi funzionano?

In base alle testimonianze più frequenti, pare che, ad oggi, le diete che riscuotono un maggior successo anche a lungo termine, siano queste, e che òa scelta dell’una e dell’altra dipende soprattutto dal tipo di problema. In ogni caso chi ha un problema relativamente serio di sovrappeso, dovrebbe comunque farsi seguire da un nutrizionista.

La Dieta iposodica contro ritenzione idrica e cellulite

Partiamo da un presupposto: se la vostra è necessità di “sgonfiarvi” dovete eliminare il sale. Un buon esempio di dieta iposodica è la Dash. Bevete, camminate, fate la pressoterapia, il linfodrenaggio. Evitate gli zuccheri, eliminate i grassi e le bevande gassate (qui una birra o una coca ogni tanto concedetevela). Datevi un mese o due di tempo e vedrete grandi risultati

La Dieta disintossicante per eliminare pancia e fianchi

Se avete adipe localizzato e, dunque, la vostra esigenza è quella di dimagrire soprattutto nelle zone predisposte all’accumulo come pancia, fianchi, braccia e interno coscia, la dieta giusta è la dieta Detox consigliata dalla nostra nutrizionista.

Dieta Dukan

Su questa dieta apriamo un dibattito e premettiamo: c’è chi la ama e chi la odia. Sia tra gli specialisti che tra gli sperimentatori di diete, troverete sempre chi vi consiglierà di farla assolutamente o di non provarci nemmeno. Come mai? Funziona o non funziona? La risposta è questa: ad ognuno la sua dieta. E la Dukan non fa eccezione. Per alcuni tipi di metabolismo, il regime proteico è ideale. In particolare, per chi fa sport e attività fisica, la Dukan è davvero ottima. Ve lo confermeranno gli stessi sportivi come ad esempio tanti manager, avvocati, medici che fanno anche vita sedentaria e impegnativa. La Dukan permette di acquisire uno stile alimentare funzionale nel tempo. Unica pecca: la Dukan non prevede carboidrati e dunque è un po’ deprimente, e bisogna farla con libro e indicazioni alla mano.

Dieta del minestrone

E’ una dieta efficace e veloce perchè in pratica consente di perdere peso nel giro di pochissimi giorni, e mediamente 5 Kg in una sola settimana, fino a 8 in due settimane, limite di durata massimo per un regime alimentare “monotematico” che viene spesso utilizzato come fase di attacco o in generale come dieta last minute prima della prova costume. Aiuta a sgonfiarsi perchè fa perdere molta acqua agendo direttamente sulla ritenzione idrica, e a buttare già qualche chiletto di troppo. Volete provarla? Leggete il nostro speciale dedicato alla dieta del minestrone.

Dieta a zona

La regola base è quella di assumere ogni giorno il 40% di carboidrati, il 30% proteine e il 30% grassi. Ogni pasto deve contenere nelle giuste proporzioni tutte e tre le classi di cibo. La Zona utilizza il metodo a blocchi per definire gli alimenti di un pasto. Ogni blocco della dieta a zona è costituito da un blocchetto di proteine, uno di carboidrati ed uno di grassi. Esistono delle tabelle che permettono di capire quali alimenti ed in che quantità costituiscono un blocco della dieta a zona. È poi fondamentale programmare almeno cinque pasti al giorno ed è assolutamente vietato saltare i pasti e rimanere più di cinque ore senza cibo a parte quando si dorme. Per chi va bene? Per i pignoli e precisi. Per chi ama calcolare, fare riferimento alle tabelle, iscriversi ai forum. In generale, va molto bene per tutti ma soprattutto per coloro per i quali vogliono fare della loro alimentazione un culto benefico e rigenerante, ma a lungo andare, vi avvisiamo, può anche stancarvi, dato che anche quando uscite, sarete costretti a portarvi dietro la vostra razione di cibo.

Dieta personalizzata

E’ sempre la migliore, perchè parte da un’obiettivo, che può essere la perdita di peso localizzata, e a lungo raggio vi garantisce risultati soddisfacenti ma soprattutto salutari. La maggior parte delle persone, per dimagrire, ha bisogno di un tutor, di un motivatore, di un supervisore. Inoltre, tra quelle che abbiamo visto, a parte la detox, non ci sono diete personalizzate o personalizzabili. I medici sostengono che non ci sia dieta efficace che non sia anche personalizzata. E’ pur vero che una volta fatti gli esami di routine e tornati a casa con la nostra bella dieta personalizzata, abbiamo la sensazione di averla già letta su qualche rivista.. Qual è la verità? La verità è che il controllo medico è assolutamente necessario prima di iniziare qualsiasi dieta. E’ un nutrizionista a  dover valutare non solo il vostro stato di salute, ma anche la motivazione, la personalità, lo stato psichico, l’anamnesi familiare, la predisposizione genetica.

Infine, non dimenticatelo, se non si fa attività fisica, i risultati non saranno eccellenti come potrebbero.

Potrebbe interessarti anche