19 maggio 2014 |

Dieta del limone per dimagrire

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

La dieta del limone è un programma alimentare messo a punto dalla dottoressa Martine Andrè e sfrutta le proprietà depurative e disintossicanti di questo prezioso agrume ricco di vitamina C.

Dieta del limone: come funziona

La dieta del limone favorisce l’eliminazione delle tossine e placa l’appetito in modo naturale. Si basa sull’assunzione, al risveglio e durante tutta la giornata, di una limonata preparata con 2 cucchiai di spremuta di limone, 30 cl di acqua naturale, 2 cucchiai di sciroppo d’acero o un bastoncino di cannella e 1 pizzico di peperoncino di Cayenna. Il tutto, ovviamente, abbinato ad un’alimentazione ipocalorica.

Dieta del limone: giornata tipo

  • Al risveglio, mezzora prima della colazione 1 bicchiere di limonata.
  • Colazione: 1 tazza di macedonia di frutti rossi, 1 yogurt e un paio di cucchiai di avena.
  • Spuntino: 1 bicchiere di limonata e 8 mandorle.
  • Pranzo: zuppa di verdure o di legumi o un’insalata di verdure condita con limone e 2 fette di pane integrale o ancora 1 patata lessa e insalata o un piatto di gamberetti e avocado e limone.
  • Spuntino: 1 bicchiere di limonata, 1 banana e una manciata di semi di zucca.
  • Cena: pesce o pollo alla griglia condito con succo di limone e verdure lesse.
  • 2 ore prima di andare a letto 1 bicchiere di limonata tiepida o calda.

Dieta del limone: controindicazioni

La cosa migliore, prima di seguire qualunque tipo di regime dimagrante, è quella di consultare il vostro medico o un nutrizionista, anche perché la dieta del limone, come tutti i programmi dimagranti drastici, non è esente da effetti collaterali quali: stanchezza, vertigini, scarsa capacità di concentrazioni e cattivo umore.

Se il vostro problema è la pancia gonfia, potreste anche provare le tisane drenanti, che hanno un effetto diuretico e depurativo.

Potrebbe interessarti anche