11 febbraio 2014 |

Dieta a zona per dimagrire

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

La dieta a zona è un regime alimentare diventato famoso a metà degli anni ’90, quando molte celebrities la resero nota a tutte le donne del mondo. Si basa sull’idea di assumere pasti ad intervalli regolari, come si farebbe con una medicina. Lo scopo, secondo il suo ideatore, il biochimico Barry Sears, è quello di evitare picchi insulinici e il controllo degli ormoni eicosanoidi, per permettere all’organismo di mantenere efficiente la mente e snello il corpo. Il calcolo delle percentuali di grassi, proteine e carboidrati da assumere nella dieta a zona ha fatto nascere innumerevoli dibattiti nella comunità scientifica, per via della loro complessità.

La dieta a Zona è il mezzo più potente per collocare il corpo in una “zona” controllata ormonalmente per 24 ore. Infatti, il primo obiettivo di questa dieta è quello di controllare l’insulina, ormone prodotto dal pancreas che può rappresentare un problema se non viene secreto nella giusta quantità.

Blocchi e regola per calcolarli

  • La Zona è una dieta che prevede un calcolo millimetrico degli alimenti e che, pertanto, richiede un peso continuo di tutto.
  • L’obiettivo principale è proporzionare proteine e carboidrati perchè l’importante è perdere la massa grassa e non quella magra
  • Il ritmo dimagrante non è uguale per tutti ma varia dalle condizioni di vita: quanto si è in sovrappeso, dal fatto di essere uomo o donna, dall’attività fisica che si pratica…

Menù settimanale dieta a zona

Lunedì

  • Colazione
    Toast con 2 fette di pane integrale e 50 g di prosciutto sgrassato o formaggio. Si può aggiungere un caffè o un tè amari o con pochissimo fruttosio. Spuntino: 20 g di bresaola, 1 kiwi, 20 g di pane integrale, o 3 mandorle, o 3 olive o 1 noce.
  • Pranzo
    120 g di petto di pollo o di tacchino, una porzione di insalata, 200 g di peperoni grigliati o 150 g di asparagi o 300 di spinaci, 1 mela o pera grossa o un’arancia, 20 g di pane integrale o 15 g di grissini o 1 bicchiere di vino, 1 cucchiaino di olio.
  • Spuntino
    20 g di parmigiano, 1 mandarino o 120 g di macedonia al naturale o 2 cracker
    Cena
  • 1 piatto colmo di minestrone o di passato di sole verdure miste (senza patate, carote, legumi), 120 g di salmone fresco o di branzino, una porzione di cicoria, 350 g di melanzane grigliate o 300 g di pomodori, 100 g di pera; 1 cucchiaino di olio d’oliva.
  • Spuntino serale (mezz’ora prima di andare a dormire)
    200 g di latte parzialmente scremato o 200 g di yogurt bianco magro.

Martedì

  • Colazione
    200 g di latte parzialmente scremato o yogurt magro, 1 kiwi o 150 g di nespole o 1 cucchiaino di miele d’acacia, 3 mandorle o 1 noce o 3 olive.
  • Spuntino
    25 g di emmental, 1 mandarino o 135 g di ribes o 170 g di mirtilli
  • Pranzo
    200 g di gamberetti, insalata, 300 g di zucchine grigliate o 250 g di cardi, 300 g di macedonia al naturale.
  • Spuntino
    20 g di bresaola, 1 kiwi o 150 g di lamponi, 3 olive o 3 mandorle.
  • Cena
    1 hamburger magro, finocchi crudi in insalata, 60 g di ceci n scatola o pestati dopo la cottura. 1 arancia 0 250 g di albicocche o ciliegie.
  • Spuntino serale (mezz’ora prima di andare a dormire)
    200 g di latte parzialmente scremato o 200 g di yogurt bianco magro.

Mercoledì

  • Colazione
    200 g di latte parzialmente scremato o yogurt magro, 15 g di fette biscottate integrali, 2 albumi cotti, 3 mandorle, nocciole o 1 noce.
  • Spuntino
    200 g di yogurt bianco magro
  • Pranzo
    150 g di merluzzo, insalata, 200 g di cavolini di Bruxelles o 300 g di pomodori. 20 g di pane integrale o 1 bicchiere di vino, 1 mela o una pera.
  • Spuntino
    30 g di prosciutto cotto sgrassato, 1 kiwi o 150 g di albicocche, 3 olive o 3 mandorle.
  • Cena
    1 piatto colmo di minestrone di verdure miste (senza, patate, carote, legumi) con 20 g di avena, 120 g di branzino, radicchio verde, 1 arancia.
  • Spuntino serale (mezz’ora prima di andare a dormire)
    200 g di latte parzialmente scremato o 200 g di yogurt bianco magro.

Giovedì

  • Colazione
    200 g di latte parzialmente scremato o yogurt magro, 25 g di prosciutto  crudo sgrassato, 1 kiwi.
  • Spuntino
    200 g di yogurt bianco magro
  • Pranzo
    120 g di tonno in scatola sgocciolato, 150 g di cannellini in scatola sgocciolati, insalata di cicoria o finocchi, 200 g di frutta tra albicocche, ciliegie, o pesche.
  • Spuntino
    70 g di fiocchi di formaggio magro, 1 kiwi o 170 g di ciliegie.
  • Cena
    Brodo vegetale di carne o di pesce, melanzane alla parmigiana, insalata, 300 g di pesca o 250 di albicocche.
  • Spuntino serale (mezz’ora prima di andare a dormire)
    200 g di latte parzialmente scremato o 200 g di yogurt bianco magro.

Venerdì

  • Colazione
    150 g di ricotta magra, 1 cucchiaino di fruttosio, o di miele d’acacia. 6 mandorle o nocciole. Si può aggiungere un caffè o un thè.
  • Spuntino
    45 g di feta o di primo sale, 150 g di albicocche o di nespole.
  • Pranzo
    1 porzione di frittata di verdure, insalata o cicoria o radicchio, 300 g di macedonia la naturale.
  • Spuntino
    30 g di prosciutto cotto sgrassato, 1 kiwi o 150 g di albicocche, 3 olive o 3 mandorle.
  • Cena
    140 g di pesce spada (o qualche sua variante), insalata, 300 g di pomodori o di spinaci o di bietole. un cucchiaino di olio. 1 mela o 1 pera. 8 pinoli o 6 pistacchi.
  • Spuntino serale (mezz’ora prima di andare a dormire)
    200 g di latte parzialmente scremato o 200 g di yogurt bianco magro.

Sabato: ripetere con il mercoledi

Domenica: Colazione e spuntino come lunedi

  • Pranzo
    40 g di pasta pesata cotta e condita a piacere ma con poco sugo. 200 g di trota, insalata,
  • Spuntino
    1piccolo aperitivo, 20 g di parmigiano
  • Cena
    120 g di sogliola, 300 g di zucchine grigliate, 20 g di pane integrale, 180 g di macedonia al naturale.
  • Spuntino serale (mezz’ora prima di andare a dormire)
    200 g di latte parzialmente scremato o 200 g di yogurt bianco magro.

Fondamentale, per questa dieta come per tutte le altre, compresa la dieta Dukan, è dedicare qualche ora a settimana all’attività fisica.

Potrebbe interessarti anche