17 Gennaio 2013 |

10 cibi per sgonfiarsi velocemente: cellulite, tossine e ritenzione idrica ko!

di francesca

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Molti medici, nutrizionisti, oncologi e dietologi stanno sempre più dirigendosi verso l’idea di una alimentazione che preveda alcuni cibi, escludendone via via degli altri.

Anche il gonfiore dello stomaco, della pancia e, più in generale, dei tessuti è collegato all’assunzione di alcuni cibi rispetto ad altri, In particolare ve ne sono alcuni che permettono al nostro organismo di sgonfiarsi.

Le regole alimentari per mantenersi in forma

  1. Mangiare almeno 5 porzioni tra frutta e verdura al giorno
  2. Quando si selezionano i prodotti, si deve scegliere l’intera gamma di colori per trarre il massimo vantaggio dai fitonutrienti
  3. Al posto delle proteine animali bisogna aumentare l’assunzione di quelle vegetali come la soia e i fagioli
  4. I grassi devono provenire solo da olio extra-vergine di oliva, noci, avocado e pesce. Evitare i grassi saturi di origine animale, ad eccezione del pesce.

Quali sono i cibi per sgonfiarsi

  1. Avena: è un carboidrato, tuttavia può aiutare a perdere peso. Il motivo è che, a differenza di altri carboidrati raffinati, l’avena viene digerita lentamente, è ricca di fibre e ha un impatto minimo sul livello di zucchero nel sangue. In generale tutta l’avena può aiutare a perdere peso, a condizione non sia trattata come, ad esempio, la farina d’avena “istantanea”.
  2. La cannella aiuta a bloccare la voglia di zucchero nell’intervallo tra i pasti e alcuni studi dimostrano che aiuta a controllare i livelli di zucchero nel sangue.
  3. L’avocado è apparentemente un alimento grasso, ma non fatevi ingannare: è un alimento che aiuta a perdere peso. I grassi dell’avocado sono infatti grassi sani, che aumentano il senso di sazietà apportando un sacco di fibre e minerali.
  4. Il Crescione ha proprietà anti-age e detergenti naturali in quanto contiene isotiocianati, che aumentano la capacità di disintossicazione del nostro corpo. Aiuta anche a mantenere la pelle chiara e luminosa. E’ anche una grande fonte di vitamine B1, B2, B6, C, E, manganese, caroteni, calcio, fibre, ferro e rame.
  5. L’olio di cocco è principalmente costituito da acidi grassi a catena media. Anche se è un grasso saturo, infatti, esso non contiene colesterolo come i grassi animali saturi. Aumenta anche la funzionalità della tiroide e aiuta ad accelerare il metabolismo. Usato come olio da cucina e in alcune ricette di dessert rientra tra i cibi che sgonfiano l’organismo.
  6. Il limone: l’aggiunta di limone a cibo e bevande è probabilmente la cosa più semplice che potete fare per cominciare la vostra perdita di peso. Il succo di limone aggiunto all’acqua potabile è noto per la capacità di aiutare a controllare l’appetito, ma non è tutto: il limone aiuta anche a ringiovanire i tessuti del fegato, nostro principale organo brucia-grassi. Una tazza di acqua tiepida con limone al mattino, così come la sua aggiunta a tuoi frullati e insalate, aiuta a sgonfiarsi!
  7. Thè verde
  8. Le alghe sono un alimento di bellezza in quanto sono ricche di vitamine e minerali in grado di migliorare la salute generale, e di iodio, che supporta la funzione tiroidea e quindi il nostro metabolismo. L’alga è una grande fonte di vitamine A, B6, C, E e K e può essere consumata come contorno o in cibi orientali. Si mangiano l’alga kombu, la nori e l’alga wakame.
  9. I semi sono un alimento ideale per integrare la dieta quando si cerca di perdere peso. Essi sono ricchi di sostanze nutritive e di omega-3 acidi grassi, che li rende una fonte di grande energia. I semi sono anche una buona fonte di vitamina E ed hanno un sapore ottimo. Provate ad aggiungere i semi alle insalate, ai frullati o sulle zuppe! In particolare, è bene consumare semi di lino, semi di chia, di girasole, di canapa e semi di zucca.
  10. Il cioccolato fondente è spesso visto come una indulgenza peccaminosa, ma è stato dimostrato che mangiarne una piccola quantità può aiutare a gestire la voglia di dolci.