Melanoma della pelle: sintomi, tipi e trattamento

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Tutte noi abbiamo dei nei della pelle, spesso purtroppo però li sottovalutiamo. Mappare i propri nei e verificare in modo periodico cambiamenti nel numero, nella forma e nella dimensione è fondamentale per prevenire il melanoma, un tumore della pelle molto aggressivo.


I sintomi del melanoma si identificano con le prime 5 lettere dell’alfabeto, ovvero per capire se avete un neo sospetto dovete valutare questi parametri:

  • A come asimmetria: una macchia della pelle asimmetrica è potenzialmente pericolosa e richiede un controllo del dermatologo.
  • B come bordi: quando i bordi di un neo sono irregolari e frastagliati è meglio sottoporsi ad ulteriori analisi.
  • C come colore: dovete controllare che i vostri nevi non modifichino il proprio colore nel tempo e dovete porre attenzione se un neo presenta più colori diversi.
  • D come dimensione: tenete sotto controllo anche la dimensione dei vostri nevi, in particolare fate attenzione se un neo si ingrossa fino a superare i 6 millimetri di diametro.
  • E come evoluzione: ogni cambiamento nell’aspetto o nelle dimensioni dei nei va segnalato al medico. Anche se un neo inizia a dare fastidio o prurito è buona norma fare un controllo specialistico.

Anche in assenza di evidenti sintomi che possano lasciar presuppore la presenza di un melanoma è sempre buona norma sottoporsi almeno una volta l’anno ad una visita specialistica della pelle, a maggior ragione se avete altri casi in famiglia per questa patologia maligna. Ricordate infatti che la prevenzione è il miglior trattamento contro il melanoma.

Oltre ad una diagnosi precoce la prevenzione si gioca anche ad altri livelli. In particolare dovete fare molta attenzione a come vi esponete al sole: è fondamentale proteggersi dai raggi UV in modo adeguato e tenendo conto del proprio fototipo di pelle. I rischi del melanoma infatti non possono essere sottovalutati: si tratta di un tumore della pelle molto aggressivo che può diffondersi anche in altre parti del corpo. Se riconosciuto per tempo il trattamento tipico del melanoma ad una fase iniziale è l’asportazione chirurgica dei tessuti interessati; tuttavia in assenza di una diagnosi precoce le cure del melanoma diffuso (o metastatico) possono essere lunghe e difficili. Meglio quindi abbronzarsi di meno ma proteggere la propria pelle e la propria salute. Pensateci la prossima volta che andrete in spiaggia!

Potrebbe interessarti anche