25 Marzo 2015 |

Lavanda: le proprietà benefiche e i tutti i suoi utilizzi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Lavanda, tutte le proprietà benefiche per la salute e i suoi usi. Dalla cura del raffreddore all’emicrania, ecco tutti i benefici dei fiori e dell’olio essenziale di lavanda. Scopriamo insieme come e quando utilizzarli.

La lavanda, la cui specie più coltivata ed usata in Italia è quella che viene identificata con il nome di Lavandula Offcinalis, è una pianta erbacea aromatica che produce fiori di quella sfumatura molto particolare tra il lilla e l’azzurro. E’ molto nota per le sue proprietà benefiche, tanto che in passato veniva utilizzata per profumare l’acqua in cui fare il bagno ma anche, e soprattutto, come pianta medicinale contro nausea, singhiozzo e in generale gran parte dei problemi intestinali.

I fiori di lavanda vengono utilizzati ancora oggi per le loro proprietà sedative e antispastiche, ma vengono anche usati per realizzare sacchetti per profumare armadi e cassetti, oppure per preparare candele vegetali fatte in casa. I fiori essiccati vengono anche raccolti in posaceneri e scodelle da lasciare in giro per casa per profumare gli ambienti.

L’olio essenziale di lavanda, noto per le sue grandi proprietà curative in caso di scottature e infiammazioni della pelle, viene utilizzato esclusivamente per via esterna. Per  esempio, se diluito con dell’olio vegetale o dell’extravergine di oliva, può rivelarsi un vero e proprio toccasana per il prurito causato dalle punture di insetti. Essendo un olio essenziale rilassante per eccellenza viene anche utilizzato per massaggi al fine di decontrarre i muscoli o aggiunto ai Sali per un pediluvio rilassante e in generale per alleviare la sensazione di stanchezza e il gonfiore ai piedi. Pare sia, inoltre, anche particolarmente efficace contro il mal di testa provocato dallo stress e dalla tensione: in tal caso basta semplicemente massaggiarne qualche goccia sulle tempie.

Infine, l’olio essenziale di lavanda, che potete acquistare in qualunque erboristeria, può rivelarsi uno dei rimedi naturali migliori per curare il raffreddore, aggiungendolo al bicarbonato e versato in acqua bollente per i suffumigi.

LEGGI ANCHE:

Tutte le proprietà benefiche delle noci di Macadamia

Le proprietà benefiche della tisana al finocchio