26 Novembre 2014 |

10 proprietà benefiche del tonno

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Il tonno fa molto bene alla salute e tante sono le sue proprietà benefiche. Ne esistono di diverse specie, come ad esempio il tonno rosso (chiamato così per il tipico colore rosso delle carni) e il tonno pinna gialla (che ha la caratteristica colorazione gialla delle pinne). Ma, quali sono le proprietà benefiche di questo prezioso alimento? Ecco le 10 proprietà benefiche del tonno che forse non conoscevate!

Fa bene alla linea
Il tonno è un vero alleato per chi è a dieta, in quanto promuove la perdita di peso, soprattutto a livello addominale. Senza dubbio è uno dei pesci più nutrienti, ma ha anche un elevato indice di sazietà ed è un alimento leggero, da mangiare anche due volte alla settimana.

Abbassa il colesterolo
Questo pesce è ricco di acidi grassi essenziali Omega 3, come EPA e DHA (grassi buoni), che abbondano soprattutto nella ventresca, una delle parti più pregiate. Il contenuto di Omega 3 presente nel tonno riduce i livelli di trigliceridi e di colesterolo “cattivo” nel sangue, impedendo dunque l’aumento del colesterolo nel sangue.

E’ fonte di preziosi minerali
Il tonno è ricco di minerali (selenio, fosforo, magnesio, sodio), contribuisce all’assunzione di ferro e calcio e rappresenta anche una buona fonte di iodio.

Apporta vitamine essenziali
Il tonno contiene molte vitamine utili per l’organismo, come la vitamina B12 e la vitamina PP, ma anche la vitamina D e la vitamina E.

Migliora l’umore
Gli Omega 3 contenuti nel pesce hanno un effetto positivo sull’umore, influendo anche sulla depressione e sull’ansia.

Mantiene in salute le ossa
Il tonno è ricco di calcio, rinforza le ossa e previene l’osteoporosi, ma è anche consigliato a chi soffre di artrosi, artrite o malattie delle ossa.

Sostiene la massa muscolare
Ricco di proteine, il tonno aiuta a preservare il tono e la massa muscolare. Per questo motivo, anche gli sportivi traggono molti benefici dal consumo di questo pesce.

Riduce il rischio di malattie degenerative
Gli acidi grassi contenuti nel pesce, se consumati regolarmente durante la terza età, riducono il rischio di demenza senile e di Alzheimer.

Previene le malattie cardiovascolari
Il tonno è un alimento utile per la prevenzione dalle patologie cardiovascolari e il suo consumo regolare contribuisce a ridurre in maniera significativa l’incidenza di queste malattie.

Previene il cancro
Studi recenti hanno evidenziato che il consumo degli acidi grassi contenuti nel pesce in genere riducono la probabilità di ammalarsi di cancro al seno.

Leggi anche:
Colesterolo alto, i cibi per abbassarlo
Alimenti ricchi di Omega 3

Carmela Giglio