21 Ottobre 2014 |

Sedentarietà in ufficio, gli esercizi e i consigli utili per combatterla

di Elisa Malizia

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Sedentarietà in ufficio, gli esercizi e i consigli utili per combatterla: ecco cosa fare per evitare che le troppe ore di inattività alla scrivania compromettano la nostra salute.

Svolgere un lavoro che costringe a stare molte ore davanti al pc o, comunque, seduti ad una scrivania, a lungo andare può portare dei problemi di salute, soprattutto alla circolazione sanguigna delle gambe. Inoltre, la vita sedentaria comporta anche aumento di peso e, correlati, tutti i problemi legati all’aumento di grasso corporeo, come le patologie cardiocircolatorie. Svolgere un’attività fisica costante sarebbe l’ideale, ma non sempre si ha tempo per andare in palestra. Quanto alla voglia di muoversi, che spesso latita, è bene sapere che la nostra pigrizia può costarci molto cara, quindi almeno tre volte a settimana dovremmo prenderci cura di noi stessi e alzarci dal divano, soprattutto nei week-end, quando si ha più tempo libero.

Cinque minuti di passeggiata ogni ora aiutano la circolazione a riattivarsi e questa semplice camminata dovrebbe essere eseguita anche in ufficio; ogni ora, infatti, è bene sgranchirsi le gambe per recuperare la funzionalità circolatoria, compromessa addirittura del 50% quando si sta seduti per lungo tempo. Questi dati vengono forniti da una equipe di ricercatori dell’Università dell’Indiana, i quali ha svolto uno studio accurato per comprendere quali fossero i danni causati dalla vita sedentaria, legata ai lavori d’ufficio. L’inattività dei muscoli crea problemi circolatori, cardiaci e metabolici dovuti alla circolazione sanguigna compromessa, tanto da danneggiare le arterie, a lungo andare.

Camminare per un’ora a passo sostenuto, almeno tre volte a settimana, vi permetterà di mantenere il vostro organismo efficiente; la salute ne beneficerà, così come la forma fisica, poiché perderete peso e aumenterete la massa muscolare. Da un altro studio, questa volta voluto dalla Commissione Europea, emerge che il 23% degli italiani non cammina neppure per 10 minuti al giorno, un dato preoccupante che va assolutamente invertito, per evitare danni alla salute.

Quando siamo in ufficio, sedute alla nostra scrivania, possiamo svolgere alcuni esercizi che aiutano i muscoli a sciogliersi e che permettono di riattivare la circolazione, come:

stendere le gambe: alzate al gamba fino a toccare il bordo della scrivania con la punta del piede; ripetete l’esercizio 10 volte per gamba;

per il collo: afferrate il bracciolo della sedia con la mano sinistra, poggiate la destra sull’orecchio sinistro e spingete delicatamente. Ripetete invertendo. Questo esercizio serve a sciogliere i muscoli delle spalle e del collo;

per la circolazione: mettetevi sulle punte e alzate e abbassate per 15 volte i talloni;

per la schiena: fate delle torsioni con il busto, restando sedute.