Dolore alle gambe, cause e rimedi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Con l’arrivo della stagione calda puntuale compare anche il fastidioso dolore alle gambe. Sono le donne a soffrirne maggiormente, soprattutto con l’aumento di caldo. I dolori alle gambe, che rappresentano un disturbo piuttosto diffuso, sono spesso accompagnati da gonfiori, specialmente tra le donne che devono passare una grande quantità di tempo sedute o in piedi. La salute delle gambe migliora o peggiora a seconda della qualità della circolazione del sangue.

Cause

Se le gambe, oltre ad essere gonfie, sono spesso dolenti siamo in presenza dei primi chiari sintomi di un difetto circolatorio. Le conseguenze possono essere alterazioni cutanee e capillari visibili nei casi più lievi fino a patologie vere e proprie come le vene varicose o ulcerazioni. Un altro fattore che può favorire l’insorgere di questi disturbi è l’uso della pillola anticoncezionale.
Altra causa del dolore alle gambe può essere la sciatica. In questo caso il dolore alle gambe, molto intenso, copre la parte bassa della schiena e nei casi più gravi si estende fino ai piedi. La sciatica può, purtroppo, compromettere anche il movimento e le attività quotidiane. Il riposo è il rimedio migliore quando si verifica un problema del genere.

Rimedi
Ai primi segni di un difetto circolatorio si può cercare di porre rimedio cambiando, prima di tutto, alcune abitudini di vita sbagliate e seguendo i consigli che la medicina naturale ci propone.

Comportamenti sani per evitare rischi:

  • Mangiare molta frutta e verdura. Seguire una dieta equilibrata povera di sale;
  • Praticare ogni giorno una regolare attività sportiva come camminate, nuoto e bicicletta;
  • Tenere sempre sotto controllo il peso corporeo e cercare di mantenere il peso forma;
  • Bere molta acqua, almeno 2 litri al giorno;
  • La sera fate una doccia alle gambe con acqua fredda e poi sdraiatevi tenendo sollevate le gambe per alcuni minuti;
  • Con l’arrivo della bella stagione evitate l’esposizione diretta al sole e a fonti di calore;
  • Evitare alcol e fumo;
  • Evitare di indossare tacchi alti per molto tempo, di rimanere in piedi per lunghi periodi e di indossare vestiti stretti che provocano costrizione agli arti inferiori;

Tra le erbe officinali che si possono utilizzare quando gonfiano le caviglie o si comincia a sentire un po’ di pesantezza delle gambe vanno ricordate:

  • L’ippocastano, antinfiammatorio che serve per aumentare la resistenza capillare e migliorare il drenaggio linfatico. Riduce gonfiore ed edema;
  • Il mirtillo rinforza la parete dei capillari. Sono i capillari che dilatandosi diventano evidenti a livello superficiale;
  • L’ estratto secco di rizoma di rusco contiene saponine ed è un buon aiuto per cercare di ridurre la vasodilatazione e l’infiammazione;
  • La centella asiatica è utile per stimolare la produzione di fibre collagene nel connettivo sottocutaneo. Viene utilizzata nell’edema da insufficienza venosa, contro smagliature, eczema e psoriasi.

Potrebbe interessarti anche