Placche in gola, sintomi e rimedi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Chiunque almeno una volta nella vita avrà sofferto di placche alla gola: in realtà sono molto frequenti e possono manifestarsi in qualunque stagione dell’anno, e a causarle è un’infezione virale o batterica. Di solito si manifestano con stati dolorosi e secrezioni di pus nella gola.

I sintomi delle placche alla gola

Le placche alla gola, molto diffuse anche tra i bambini, si manifestano con pus e stati dolorosi durante la deglutizione e spesso si accompagnano a tonsilliti e faringiti, insomma quello che di solito semplicemente chiamiamo mal di gola, nei casi più gravi può manifestarsi anche con febbre molto alta.

A causa delle placche alla gola avremo difficoltà a ingoiare quindi ovviamente a bere e mangiare, e un mal di gola generalizzato che soprattutto al mattino, appena svegli, può creare qualche disagio.

I rimedi della nonna per le placche alla gola

A meno che non la sintomatologia non richieda un trattamento antibiotico o virale, le placche miglioreranno in pochi giorni anche soltanto affidandosi ai vecchi rimedi naturali. Qualche esempio? Latte caldo e miele, una cura potente e antica contro il mal di gola: è consigliato prenderlo soprattutto la sera prima di andare a letto

In caso di placche alla gola, ma anche di comune mal di gola, sono altamente consigliate anche le tisane a base di salvia, un rimedio che arriva direttamente dalla natura con grandi proprietà antinfiammatorie. Infine potreste provare dei gargarismi a base di limone o aceto di mele, ma se nel giro di qualche giorno non dovessero esserci miglioramenti, sarete costretti ad assumere dei farmaci, un antinfiammatorio o nei casi più gravi e complessi persino un antibiotico, ma prima di recarvi in farmacia sarà meglio consultare il vostro medico di fiducia.

Potrebbe interessarti anche