02 Settembre 2013 |

Repellenti antizanzare fatti in casa, rimedi naturali che funzionano

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

L’autunno è alle porte ma da qualche anno a questa parte le zanzare non hanno intenzione di lasciare in pace la nostra pelle e, perfino a stagione inoltrata, continuano a ronzare nelle nostre camere da letto. Per evitare che queste antipatiche inquiline restino indisturbate, bisogna fare attenzione ad alcuni, piccoli dettagli.

Ad esempio, è importante non lasciare acque stagnanti in casa o in prossimità di porte e finestre; svuotate, quindi, tutti i sottovasi ogni giorno: è lì che nascono le zanzare. Gli antizanzare chimici sono sempre da evitare, soprattutto se si soffre di allergie o si hanno dei bambini in casa, mentre sono da preferire i rimedi naturali, ugualmente efficaci ma molto più economici, non inquinanti e praticamente anallergici.

Gli oli essenziali sono validi alleati nella guerra contro le zanzare, soprattutto le essenze di lavanda, geranio, menta, eucalipto, citronella e chiodi di garofano. Se volete rendere le vostre normali creme corpo idratanti dei naturali repellenti antizanzare, sarà sufficiente aggiungere qualche goccia di una di queste essenze e spalmarle sulla pelle. La lavanda ha anche proprietà calmanti, dunque è perfetta da usare prima di andare a dormire. Sono utili anche le piante stesse, se avete modo di tenere vasi sui balconi o sui davanzali: oltre a tenere lontane le zanzare, daranno anche un tocco di colore ai vostri esterni. Se volete affidarvi alle essenze, un repellente efficace da preparare in casa prevede l’uso di:

  • 75 ml di acqua distillata
  • alcol alimentare bianco al 95%
  • 5 ml di olio essenziale di tea tree
  • 5 ml di olio essenziale di citronella
  • 5 ml di olio essenziale di geranio
  • 5 ml di olio essenziale di eucalipto
  • 5 ml di olio essenziale di lavanda

Mettete questa miscela in una boccetta scura dotata di contagocce e utilizzatela con un diffusore aromatico: le essenze sprigionate terranno lontane le zanzare dai vostri ambienti.

Un altro repellente naturale è l’aglio, sia ingerito (l’odore della pelle cambia e le zanzare non lo gradiscono più) sia sotto forma di succo diluito con acqua, da spruzzare sulla pelle oppure sulle tende; non è certo l’aroma più apprezzato, ma in caso d’emergenza è molto utile! Potete anche creare delle strisce di stoffa, vaporizzare su queste i composti che avete scelto e appenderle in prossimità di porte e finestre.

Una miscela di zucchero, acqua e lievito di birra è un vero e proprio cattura insetti; tagliate una bottiglia di plastica appena sotto il collo, capovolgete la parte tagliata e inseritela nella bottiglia; la bottiglia deve essere coperta da un panno nero oppure ricoperta dal nastro isolante. Preparate la miscela facendo scaldare l’acqua in una pentola e facendo sciogliere lo zucchero; quando lo sciroppo di acqua e zucchero sarà diventato tiepido, aggiungete il cubetto di lievito di birra, lasciando sciogliere senza mescolare.  Quando il composto è pronto, versatelo nella bottiglia e ponetela in un angolo scuro della casa: le zanzare ne saranno attratte e le troverete tutte lì.

Un ‘essenza piacevole da usare sulla pelle e che fa inorridire le zanzare è composta da menta e basilico, fatti bollire insieme per 15 minuti, raffreddata in frigo e spalmata sulla pelle all’occorrenza.  Un altro metodo veloce per allontanare le zanzare dal vostro salotto prevede l’uso di alcune fettine di limone immerse in una bacinella piena di aceto; sarà utile anche inserire dei chiodi di garofano in alcune fette di cipolla: lasciate all’aperto (su un tavolo o sul davanzale) queste cipolle, non lasceranno entrare le zanzare.

Potrebbe interessarti anche