Allergia graminacee e pollini: 10 consigli per stare meglio

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Anche in estate è possibile soffrire d’allergia ai pollini, in special modo di allergie  legate alle graminacee, piante che fioriscono tra febbraio e ottobre in tutta Italia.  Proteggersi non è sempre facile ma con alcuni accorgimenti si possono evitare molti fastidi.


La tecnologia, inoltre, ci viene in soccorso, e da qualche tempo è presente online un sito in grado di monitorare il picco di impollinazione in tutta Italia e per tutte le specie di pollini.  Anche l’alimentazione gioca un ruolo importante nel rendere più acuti i sintomi dell’allergia ai pollini, dunque anche a tavola è bene prestare massima attenzione.

Altri consigli per stare meglio sono:

  1. non stendere il bucato all’aperto: contaminereste i vestiti puliti con i pollini
  2. non uscire nelle ore più ventose, soprattutto se centrali e non aprire troppo le finestre; uscire, invece, dopo un temporale: la pioggia aiuta a pulire l’aria dai pollini
  3. evitare di tenere animali in casa, il loro pelo può trattenere i pollini che entrerebbero nei vostri ambienti
  4. evitare boschi, prati e tutti i luoghi all’aperto dove sono presenti in maniera massiccia alberi e piante
  5. fare una doccia e lavare i capelli quando si torna a casa, per eliminare i residui di pollini dalla pelle. Lavare anche gli abiti che si indossavano
  6. usare specifici filtri anti-allergia nei sistemi di ventilazione
  7. prendere l’antistaminico prescritto dall’allergologo prima di uscire
  8. curate la pulizia della vostra casa, per evitare accumuli di polvere e pollini. Usate un aspirapolvere che abbia filtro HEPA e lavate coperte e tende ad almeno 50° in lavatrice
  9. mantenete una buona umidità in casa, evitate che l’aria diventi troppo secca
  10. non usate cuscini di piume d’oca, tappeti e, se l’allergia colpisce anche i bambini, non regalate loro orsetti di peluches: sono tutti oggetti che tendono a trattenere acari e pollini.

ALTRI CONSIGLI PER PROTEGGERSI E COMBATTERE LE ALLERGIE:

Potrebbe interessarti anche