Cause e sintomi dell’arteriopatia periferica, nota come “malattia delle vetrine”

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Arteriopatia priferica

Avete mai sentito parlare della malattia delle vetrine? Ecco tutto quello che dovreste sapere sulle cause e i sintomi dell’arteriopatia periferica, una malattia che è bene prevenire e che di solito colpisce le persone anziane.

L’arteriopatia periferica è una malattia che riguarda il sistema circolatorio e viene causata dalla riduzione dell’afflusso di sangue, e quindi anche di ossigeno, alle arterie degli arti superiori e inferiori. Questa problematica di solito si presenta a fronte di una ostruzione o al restringimento delle arterie che può dipendere da tanti fattori diversi. Dunque ecco tutto quello che dovreste sapere sulle cause e i sintomi dell’arteriopatia periferica, la cosiddetta malattia delle vetrine.

Malattia delle vetrine: che cos’è

Si tratta di una patologia a carico del sistema circolatorio che tende a svilupparsi con l’età: non è un caso che a soffrirne siano soprattutto gli anziani. Ma le cattive abitudini possono anche aumentare il rischio che l’arteriopatia si presenti anche in età più giovane, soprattutto nel caso dei fumatori. È molto importante non sottovalutare questa malattia perché potrebbe anche essere causa di infarto e ictus. Viene chiamata sindrome delle vetrine perchè chi ne soffre per via di un forte dolore alla gamba colpita è costretto a fermarsi e a fare frequenti pause con la scusa di guardare le vetrine dei negozi. Il crampo all’arto, appunto, è il sintomo più evidente di tale patologia.

Le cause dell’arteriopatia periferica

Alla base della malattia delle vetrine c’è senza dubbio la presenza di placche che causano il restringimento di vasi e arterie. Tra i fattori che però possono aumentare le probabilità di sviluppare l’arteriopatia periferica possono esserci l’età, non a caso colpisce soprattutto le persone anziane, e il sesso, per cui gli uomini sembrano essere più a rischio delle donne. Inoltre il vizio del fumo, il diabete o livelli elevati di colesterolo possono favorire la comparsa della malattia.

I sintomi dell’arteriopatia periferica

Se non si manifesta in forma grave, l’arteriopatia periferica può anche non presentare alcun sintomo o comunque manifestarsi con una sintomatologia molto lieve; nei casi più gravi, invece, i segnali sono decisamente più evidenti. Di solito il paziente che ne è affetto avverte forti dolori agli arti inferiori mentre cammina, dolori che tendono a scomparire dopo pochi minuti di riposo. Anche intorpidimento e debolezza dell’arto non vanno sottovalutati, così come un eventuale cambiamento di colore o l’aspetto della pelle, che apparirà più lucida.

L’ideale sarebbe prevenire la malattia delle vetrine prima che questa si presenti in forma grave, quindi smettendo di fumare, cercando di mantenersi in normopeso e facendo un po’ di attività sportiva. Inoltre chi soffre di diabete deve tenere sotto controllo l’alimentazione; bisognerebbe inoltre monitorare l’ipertensione.

LEGGI ANCHE:

Potrebbe interessarti anche