Quali sono i vari tipi di emicrania e come riconoscerli?

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Quali sono i vari tipi di emicrania e come riconoscerli? Sono sempre più numerose le persone che soffrono di questo disturbo. Le donne, in particolare, sembrano essere le più colpite. Tuttavia non tutti conoscono i diversi tipi di emicrania, riconoscibili da altrettanti sintomi. Si distingue, ad esempio, tra emicrania senza aura e emicrania con aura e tra emicrania vestibolare, emicrania a grappolo ed emicrania tensiva. Ma quali sono gli altri tipi di emicrania e come riconoscerli?

Emicrania, cos’è?

Cos’è l’emicrania e da cosa è originata? L’emicrania è una patologia che interessa il 14% della popolazione mondiale. E’ caratterizzata da attacchi di cefalea ricorrenti di durata compresa tra 4 ore e 3 giorni, che si localizza in modo unilaterale, cioè da un solo lato del capo. Il dolore sembra far pulsare la testa ed aumenta se si compie qualche sforzo fisico, anche poco intenso, come salire le scale. Inoltre possono manifestarsi vomito e ipersensibilità alla luce, ai rumori e agli odori. Le cause che determinano i vari tipi di emicrania sono diverse. Tra queste ci sono l’ingestione di alcuni alimenti, ansia, depressione, stress, insonnia e alterazione del ciclo sonno-veglia, modificazioni degli ormoni sessuali femminili e l’assunzione di alcuni farmaci. Anche l’esposizione a rumori ripetuti e molesti può essere determinante, come l’affaticamento mentale legato allo studio o al lavoro.

Vari tipi di emicrania

Esistono diversi tipi di emicrania, che si manifestano con sintomi specifici. Molto spesso per distinguere le varie forme basta prestare attenzione ai sintomi, in particolare al tipo di dolore e alla zona del capo in cui insorge. Altri sintomi possono essere i disturbi del linguaggio oppure lo stato confusionale. In altre forme di emicrania, invece, si può riscontrare l’associazione con debolezza muscolare e ridotta coordinazione nei movimenti. Ma quali sono i sintomi specifici dei vari tipi di emicrania?

Emicrania con aura ed emicrania senza aura

L’emicrania con aura si caratterizza per la comparsa di sintomi neurologici, come formicolii al braccio o alla mano dal lato del dolore o alterazioni visive, completamente reversibili e di breve durata. Questi sintomi spesso precedono il dolore alla testa, che si manifesta su un solo lato di questa. Nell’emicrania senza aura i sintomi neurologici non compaiono; rispetto all’emicrania senz’aura, nell’emicrania con aura gli attacchi dolorosi sono meno frequenti e hanno un andamento nel tempo più irregolare. Nel caso di emicrania con aura, inoltre, possono manifestarsi anche bagliori, scintilli ed altre alterazioni visive.

Emicrania a grappolo

Questa rara forma di emicrania si manifesta con attacchi di dolore intenso che colpiscono un lato della testa, spesso nella zona intorno all’occhio. Una delle particolarità dell’emicrania a grappolo è il fatto che gli attacchi si ripetono ciclicamente seguendo sempre lo stesso schema, dando luogo ai cosiddetti “grappoli”. I grappoli, cioè i periodi in cui gli attacchi sono più frequenti, di solito hanno una durata che può variare da alcune settimane a pochi mesi. Generalmente, poi, i grappoli si manifestano un paio di volte all’anno, mentre per la restante parte non c’è alcun sintomo particolare.

Emicrania oftalmica

L’emicrania oftalmica si caratterizza per l’apparizione di linee nel campo visivo e flash luminosi. Alcuni soggetti riscontrano anche l’apparizione nel campo visivo di puntini neri e nausea. I sintomi, associati al dolore intenso ad un lato della testa, possono durare anche svariati giorni durante i quali il dolore va e viene.

Emicrania vestibolare

L’emicrania vestibolare si manifesta con attacchi di vertigine che durano da alcuni secondi a giorni, associati a dolore ad un lato della testa. Possono aversi anche sensazioni illusorie di movimento, una sensazione di stordimento, instabilità, sonnolenza o sensazione di imminente svenimento. I sintomi possono durare anche diversi giorni.

Emicrania tensiva

L’emicrania tensiva si caratterizza per un mal di testa di tipo muscolare, che si manifesta con dolore, fitte, senso di pesantezza o di costrizione in viso. La cefalea muscolo tensiva può interessare la fronte, la parte posteriore del cranio, le tempie, la nuca e provocare dolore agli occhi. Il dolore può essere pulsante e insopportabile oppure si può avvertire come tensione e indolenzimento. La cefalea muscolo-tensiva è accompagnata spesso da vertigini, male al collo e nausea. Questi sintomi possono durare anche diversi giorni.

Emicrania emiplegica

L’emicrania emiplegica è un tipo di emicrania raro e grave in cui è presente una paralisi temporanea di un lato del corpo. I sintomi possono durare giorni o settimane.

Leggi anche:
7 tisane per combattere il mal di testa
Gli sport per combattere il mal di testa

Carmela Giglio

Potrebbe interessarti anche