Herpangina, cosa bisogna sapere sulla faringite che colpisce adulti a bambini

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
herpangina

Avete mai sentito parlare di herpangina? Si tratta di una faringite che colpisce bambini e adulti causata da un virus. Si cura trattando i sintomi che di solito sono molto simili a quelli della malattia mani, piedi, bocca che colpisce prevalentemente i bambini.

L’herpangina è una malattia molto fastidiosa, di origine virale, che può causare ulcere e lesioni all’interno della bocca ma soprattutto mal di gola e febbre. E’una patologia che nei bambini, per via dei sintomi, viene spesso confusa con la malattia mani, piedi, bocca.  Dunque ecco cosa bisogna sapere sull’herpangina, la faringite che colpisce adulti e bambini.

Herpangina virus: la faringite estiva

Questa malattia viene spesso definita “faringite estiva” perché si manifesta soprattutto durante l’estate, colpendo per lo più i bambini ma non è raro che si presenti anche nei soggetti adulti. In caso di herpangina, il contagio avviene soprattutto attraverso le goccioline emesse dai soggetti che ne sono stati già colpiti mentre parlano, tossiscono o semplicemente ridono. Per questa malattia non esiste una cura specifica, perché ovviamente il trattamento dipende dai sintomi. Ci si chiede anche quanto tempo dura l’herpangina, ma anche in questo caso dipende dal soggetto e dall’intensità dei disturbi: tendenzialmente tende a durare non meno di una settimana ma può prolungarsi anche oltre i dieci giorni.

Herpangina: cause e sintomi

L’herpangina viene causata da un virus che colpisce soprattutto i bambini fra i 3 e i 10 anni, anche se gli adulti non ne sono immuni. Il rischio di contrarre la malattia ovviamente aumenta nei casi in cui ci si espone al virus attraverso un soggetto che ha già contratto la malattia. L’herpangina negli adulti  tende comunque a presentarsi con meno frequenza.

Questo tipo di malattia ha più o meno gli stessi sintomi di una comune faringite, quindi febbre, mal di testa, mal di gola e difficoltà di deglutizione, a cui si aggiungono dolore al collo, all’addome e agli arti e infine anche gonfiore dei linfonodi e piccole ulcere in bocca e in gola. In caso di herpangina, il periodo di incubazione è asintomatico e può durare una o persino due settimane. L’herpagina nei bambini ha un’incubazione anche più lunga, e può essere contratta più volte anche immediatamente dopo la guarigione in caso di nuova esposizione al virus.

Non si tratta assolutamente di una malattia pericolosa, anche se l’herpangina in gravidanza richiede di essere curata con molta cura perché può complicarsi ed essere causa di disidratazione. Questa patologia va trattata con una cura farmacologica che varia in relazione ai sintomi presentati dal soggetti.

LEGGI ANCHE:

Sos faringite: i rimedi casalinghi per curarla

Faringite acuta: sintomi e rimedi naturali

Potrebbe interessarti anche