13 giugno 2018 |

5 esercizi per stimolare e migliorare la circolazione sanguigna

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Soffrite di cattiva circolazione? Non dovreste trascurare questo disturbo: per avere dei benefici basterà seguire uno stile di vita sano e fare questi esercizi per stimolare e migliorare la circolazione sanguigna. Sono pochi, semplici e occorre poco tempo per farli.

I problemi di circolazione sanguigna sono molto diffusi tra le donne: si stima infatti che 4 su 10 lamentino fin dalla giovane età problemi di questo tipo, anche se neppure gli uomini ne sono immuni. Le cause possono essere diverse e ad influire sono anche fattori come età, predisposizione e cattive abitudini a tavola; in ogni caso, correggendo i fattori gestibili, oggi vogliamo aiutarvi con questi 5 esercizi per stimolare al circolazione sanguigna di gambe e caviglie.

Avete gambe pesanti e dolenti, vene che tendono a spezzarsi o formicolii e stanchezza cronica? Sono tutti sintomi di una cattiva circolazione, che in qualche caso può dare luogo a disturbi più evidenti come vertigini, capogiri e svenimenti.
Come prima cosa, per migliorare e favorire l’afflusso di sangue dovremmo bere di più ma soprattutto affidarci a tisane a base di ginko biloba oppure al tè verde, fare massaggi a mani, piedi e gambe per stimolare il flusso sanguigno e tenere quando possibile le gambe sollevate, ma soprattutto bisogna muoversi. Ecco gli esercizi più semplici per tenere in moto le gambe e  migliorare la circolazione sanguigna.

Esercizi per la circolazione: cominciare la giornata con lo stretching 

Il modo migliore per cominciare la giornata è rimettere in moto il corpo lentamente. Basta fare semplici allungamenti non appena svegli per stimolare la circolazione e ossigenare l’organismo. Basterebbe anche stiracchiarsi e allungarsi davanti allo specchio.

Flessioni per migliore la circolazione

Bastano due serie da dieci flessioni, per capirci i comuni piegamenti sulle braccia, per avere effetti benefici sulla circolazione. Non importa in quanto tempo riuscirete a farle, basta semplicemente eseguirle nel modo corretto. Se vi stancate troppo potreste appoggiare le ginocchia sul pavimento.

Esercizio per migliorare la circolazione sanguigna dei piedi

Ecco un esercizio molto semplice che può davvero rivelarsi utile, a patto però che questo “allenamento” per la circolazione venga fatto con costanza, più o meno ogni giorno. In piedi sul pavimento alzate prima il tallone verso l’alto e poi abbassatelo alzando invece gli alluci: in questo modo pomperete letteralmente il sangue partendo dai piedi. Lo stesso esercizio si può fare da seduti, per esempio mentre siete in ufficio, quando sentire piedi e gambe intorpiditi.

Esercizio per migliorare la circolazione sanguigna delle mani

Attraverso una piccola rotazione in senso orario premete il palmo sinistro verso il pollice destro e viceversa cambiando mano. Massaggiate tutta la mano senza trascurare le dita, fino a quando non avvertirete una sensazione di calore. Ripetete lo stesso esercizio, alternando le mani, per qualche minuto.

Camminare e nuotare fa bene per la circolazione

Tra i fattori che possono essere causa di una cattiva circolazione c’è anche uno stile di vita sedentario: per stare meglio basterebbe semplicemente camminare per almeno 30 minuti al giorno. In alternativa, se ne avete il tempo, fate una bella nuotata al mare o in piscina! Il nuoto, infatti, anche per via dell’acqua, ha effetti benefici sulle gambe e le rende anche più toniche.

LEGGI ANCHE:

Cattiva circolazione delle gambe: ecco i rimedi più efficaci
Lividi sulle gambe: le possibili cause

Potrebbe interessarti anche