07 giugno 2018 |

Tutte le proprietà, gli usi e le controindicazioni dell’olio di ribes nero

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

L’olio di ribes nero possiede proprietà e benefici per il nostro corpo, soprattutto dal punto di vista antinfiammatorio e antistaminico, ma è anche utile contro congiuntivite, allergia e stanchezza.

L’olio di ribes nero è estratto dalla pianta di ribes nero, un arbusto alto fino a 2 metri, con bacche nere come frutti, corteccia liscia, foglie grandi e fiori pendenti poco appariscenti.

Olio di semi di Ribes Nero Biopuros

30.36 €

Olio di semi di ribes nero 100% Pure Herbal Secrets

37.19 €

Olio di ribes nero Farmacia Legnani

Le foglie, le gemme e i frutti sono intensamente profumati per la presenza di ghiandole che contengono oli essenziali. Se anche voi volete beneficiare delle qualità di questo prodotto naturale, ecco tutte le proprietà, gli usi e le controindicazioni dell’olio di ribes nero per conoscerlo al meglio!

Proprietà ed usi dell’olio di ribes nero

Quest’olio possiede potenti proprietà antinfiammatorie naturali e antistaminiche che agiscono sia al livello cutaneo sia a quello delle vie respiratorie. Risulta quindi indicato in caso di asma, riniti allergiche e croniche, laringiti, faringiti, bronchiti, dermatiti e congiuntivite. Inoltre ha un’azione immunostimolante ed è quindi in grado di combattere la stanchezza e aumentare la resistenza al freddo, così da prevenire malattie influenzali.

Da non sottovalutare anche le funzioni depurative e diuretiche, sfruttate per favorire l’eliminazione dell’urea e dell’acido urico, abbassare i livelli di colesterolo nel sangue e drenare l’organismo.

Infine, è importante considerare anche l’azione astringente, vasoprotettore-capillarotropo, oltre che protettore della retina e rinfrescante; proprio per questo l’uso di olio di ribes nero è consigliato a chi soffre di fragilità capillare e couperose.

Controindicazioni dell’olio di ribes nero

L’olio di ribes nero può avere effetti collaterali, ad esempio l’aumento della pressione, ed è perciò controindicato per chi soffre di ipertensione arteriosa.

Inoltre si consiglia di consultare sempre il medico curante prima di iniziare ad assumerlo perché può creare qualche interazione con altri farmaci, come anticoagulanti e psicofarmaci, e causare eventuali reazioni allergiche nei soggetti predisposti. È sconsigliato l’utilizzo di ribes nero in gravidanza e allattamento.

Leggi anche:

Potrebbe interessarti anche