24 maggio 2018 |

Cattiva alimentazione: 6 segnali che ti dicono che stai mangiando male

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Segui una cattiva alimentazione? Ecco 6 segnali che ti dicono che stai mangiando male e i disturbi da curare seguendo un piano alimentare ricco di frutta, verdura e proteine magre.

Spesso sottovalutiamo l’importanza del mangiare bene e in modo sano perché siamo convinti che sia più un trend del momento; invece se si segue una cattiva alimentazione possono esserci tantissimi effetti collaterali per la nostra salute! Non stiamo semplicemente parlando di sovrappeso e obesità, ma di tante altre patologie che a lungo andare possono compromettere il nostro benessere. Dunque, a proposito di cattiva alimentazione, ecco i 6 segnali che ti dicono che stai mangiando male.

Unghie fragili, sintomo di cattiva alimentazione

È uno degli effetti collaterali più comuni della cattiva alimentazione. Quando unghie e capelli diventano fragili e tendono a spezzarsi vuole dire che qualcosa non va e di solito la causa viene riscontrata in un’alimentazione poco sana ed equilibrata. Per questo motivo spesso vengono consigliati integratori a base di vitamine e sali minerali, ma basterebbe consumare la frutta con più regolarità.

Alimentazione poco sana e problemi di stitichezza

La stitichezza molto spesso dipende dal modo in cui mangiamo: specialmente nei casi di costipazione bisognerebbe seguire un’alimentazione più sana, ricca di fibre, frutta e verdura. Il consiglio è quello di garantirsi un apporto giornaliero di circa 30 grammi di fibre per regolarizzare l’intestino e combattere la stitichezza. Bisognerebbe inoltre di bere almeno due litri di acqua al giorno.

Urine scure: è un problema di alimentazione

Quando le urine sono più scure, scarse e particolarmente maleodoranti probabilmente si sta bevendo troppo poco, per cui le tossine espulse sono più concentrate. In tal caso bisognerà cominciare a bere più di due litri di acqua al giorno ed evitare il consumo di bevande zuccherate, energetiche e gasate.

Acne e imperfezioni della pelle: bisogna mangiare meglio

Quando si mangiano troppi dolci, cioccolato o alimenti troppo grassi aumenta la produzione di sebo della pelle e possono comparire dermatiti, irritazioni e acne. Cosa fare? Purificarsi, bere molto, mangiare sano ed evitare zuccheri, affettati e alimenti troppo grassi.

La perdita dei capelli denota carenza di vitamine

Di solito anche la perdita dei capelli è legata a cattive abitudini alimentari. Un consumo insufficiente di proteine o la carenza di sali minerali e vitamine, a lungo andare, possono indebolire i capelli, rovinarne l’aspetto e infine essere causa di perdita dei capelli. Per evitare questo spiacevole effetto collaterale è sufficiente fare il pieno di alimenti ricchi di proteine, vitamine del gruppo B e sali minerali fondamentali per la salute dei capelli.

Mangi male? Attenzione alla salute dentale

Quando si hanno problemi di stomaco o di cattiva digestione a risentirne sono anche la salivazione e l’alito. Una dieta sbagliata, inoltre, può essere nociva per la salute dei denti, provocando infiammazioni, macchie sui denti e lesioni alle gengive. L’igiene dentale passa anche da una dieta equilibrata ricca di verdure, frutta e proteine magre.

LEGGI ANCHE:

I migliori super alimenti da mangiare dopo i 40 anni

Le frasi motivazionali per perdere peso e non mollare la dieta

 

Potrebbe interessarti anche