11 dicembre 2017 |

Gymnema, tutte le proprietà e le controindicazioni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Ecco un rimedio naturale che dovreste provare: conosciamo meglio la gymnema, le proprietà benefiche e le controindicazioni di questa pianta dal potere ipoglicemizzante.

La gymnema è una pianta molto conosciuta in India, dove viene utilizzata anche semplicemente come ornamento. Sicuramente è più nota per le sue proprietà benefiche; in particolare è una pianta che può essere interessante per coloro che soffrono di diabete o di insulino-resistenza e che quindi hanno necessità di tener sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla gymnema, le sue proprietà benefiche e controindicazioni.

Gymnema in polvere 100 grammi

Gymnema 50 capsule

10.50 €

Gymnema integratore in capsule

11.90 € 9.92 €
Sconto del 17%

La gymnema è una delle piante da sempre utilizzate nella medicina ayurvedica poiché non soltanto è benefica per il nostro fegato, ma pare sia un’alleata anche della salute dei nostri occhi. In realtà, però, il suo uso più frequente riguarda la capacità di assorbire gli zuccheri, motivo per cui questa pianta viene spesso utilizzata per la preparazione di integratori alimentari per il dimagrimento.

Le controindicazioni della gymnema

Nonostante si tratti di una specie vegetale ipoglicemizzante, la gymnema andrà comunque assunta dopo aver consultato il proprio medico curante, soprattutto in caso di patologie pregresse che prevedono l’uso di farmaci ipoglicemizzanti.

Non dimentichiamoci che, come nel caso di qualsiasi rimedio naturale, possono esserci degli effetti collaterali: per esempio ai pazienti che soffrono di diabete e seguono una cura specifica, l’assunzione di gymnema non è consigliata, se non a seguito di un consulto medico. Per tutti gli altri soggetti, invece, questo rimedio naturale può rivelarsi benefico.

Potrebbe interessarti anche