23 giugno 2017 |

Igiene intima in estate, 4 consigli per curarla al meglio

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Per evitare infezioni batteriche alle vie urinarie e alla vagina dovremmo curare l’igiene intima in estate con molta attenzione, facendo attenzione a come ci laviamo, ai saponi che usiamo e agli abiti che indossiamo.

Durante l’estate a causa del caldo, di un eccesso di sudorazione e dell’umidità, tutti fattori che si rivelano nell’insieme un contesto ideale per funghi e batteri, bisogna prendersi cura in modo più accurato della propria igiene intima, considerando che durante i mesi più caldi dell’anno siamo più esposti al rischio di infezioni vaginali. Dunque ecco cinque consigli per curare al meglio l’igiene intima in estate seguendo qualche piccola regola e prendendo alcune buone abitudini.

Usare saponi e detergenti neutri non aggressivi

Corretta igiene intima

Il ginecologo ci raccomanda di curare la nostra igiene intima ma di non lavarci troppo spesso e di fare molta attenzione al tipo di detergente usato. Per una corretta igiene intima il medico consiglia di utilizzare un sapone con un Ph acido 4.5, che in pratica è quello naturale della nostra vagina. Un detergente normale si rivelerebbe troppo aggressivo e ridurrebbe l’acidità, abbassando le nostre difese. Inoltre, dopo esservi lavate, è bene asciugare tutta la zona genitale per bene, evitando l’umidità che potrebbe contribuire alla proliferazione dei batteri.

Lavarsi dopo un bagno al mare o in piscina

piscina

A volte usciamo dall’acqua e ci stendiamo al sole senza passare dalla doccia. Ecco una buona abitudine che invece dovreste acquisire per una corretta igiene intima in estate: dopo un bagno bisogna fare una doccia con acqua dolce per eliminare tracce di cloro e sale che possono essere causa di irritazioni a livello intimo. Sarebbe anche il caso di cambiare il costume e di indossarne uno asciutto.

Attenzione alle superfici su cui ci sediamo

Costumi interi 2017

Quando stiamo al mare o in piscina tendiamo a sederci ovunque: sulla sdraio che prima di noi hanno utilizzato altre persone, sullo sgabello del bar e spesso anche per terra, ignorando che gran parte dei luoghi pubblici sono ricettacoli di batteri. Meglio stendere il proprio asciugamano prima di sedersi oppure indossare un paio di pantaloncini o un pareo.

Indossare abiti freschi

abito denim

Questa è una regola generale che dovremmo osservare sempre, ma non c’è dubbio che spesso è uno di quegli aspetti che più trascuriamo. In ogni caso, soprattutto d’estate, dovremmo scegliere abiti in cotone, freschi, non troppo scuri e neppure eccessivamente attillati. Andrebbero inoltr evitati tutti i tessuti che possono essere causa di sudorazione eccessiva.

LEGGI ANCHE:

Igiene intima, gli errori più comuni che vanno evitati

Potrebbe interessarti anche