19 Gennaio 2017 |

6 consigli per prevenire la cistite

di Carmela Giglio

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Ecco 6 consigli per prevenire la cistite, una comune infiammazione dovuta ad un’infezione alle vie urinarie che coinvolge la vescica e l’uretra. Questo fastidio interessa prevalentemente le donne, ma fortunatamente nella maggior parte dei casi si risolve nel giro qualche giorno o settimana. Tuttavia in alcuni casi in seguito all’infezione possono presentarsi delle complicanze ai reni oppure delle fastidiose recidive che necessitano di un’ulteriore cura. Ma scopriamo come prevenire la cistite in modo efficace!

La comune cistite si riconosce dai sintomi piuttosto tipici, come ad esempio il bisogno frequente di urinare, il dolore o bruciore mentre si fa la pipì e il dolore al basso ventre, ma in alcuni casi possono comparire anche febbre e brividi. Spesso, poi, ai sintomi più comuni della cistite si accompagna la sensazione di incompleto svuotamento della vescica e talvolta compare sangue nelle urine. Ma come prevenire la cistite?

Eseguire le cure, gli esami e i controlli medici

La prevenzione per la cistite passa anche attraverso la cura del distubo, che prevede una terapia antibiotica: è necessario dunque recarsi subito dal proprio medico curante o ginecologo in caso di sospetta cistite. Il medico di famiglia, se necessario, prescriverà degli esami diagnostici di laboratorio (come l’esame dell’urina e dell’urinocoltura) che dovranno essere effettuati per tempo e consegnati al medico, il quale prescriverà la cura adatta. Alla fine del trattamento antibiotico è utile controllare la completa scomparsa dell’infezione e l’avvenuta guarigione, mentre se l’infezione recidiva è opportuno ripetere la terapia e recarsi dal medico.

Bere tanta acqua

Forse non tutte sanno che è possibile prevenire la cistite mettendo in pratica alcune semplici regole che aiutano a tenere a bada questo disturbo. La prima regola di prevenzione per la cistite è sicuramente quella di bere molta acqua durante la giornata, specie in estate, ma questo consiglio è utile anche per chi ha già contratto un’infezione batterica che ha provocato la cistite: si consiglia di berne almeno due litri al giorno per far defluire la carica batterica. Il consumo di acqua, infatti, non solo aiuta a curare e a prevenire l’insorgenza della cistite, ma previene anche le ricadute dell’infezione stessa.

Effettuare una corretta igiene intima

Una cosa altrettanto importante per prevenire la cistite è ricorrere ad una buona e corretta igiene intima. E’ consigliato l’uso di detergenti intimi delicati o antibatterici per detergere le zone intime della vagina e dell’ano. Ovviamente una buona regola di prevenzione per la cistite è quella di detergere le parti intime dopo aver avuto dei rapporti sessuali ed evitare quelli a rischio di contagio batterico.

Prevenire la cistite a tavola

Importante è anche seguire una dieta sana ed equilibrata, non solo per rafforzare il sistema immunitario, ma anche per prevenire e curare la cistite. In particolare si consiglia l’assunzione di probiotici e cibi ricchi di fibre per garantire una corretta regolarità intestinale, ma è importante anche mangiare cibi sani e freschi come ad esempio verdure, vegetali, legumi, pesce e frutta: in particolare sono consigliati i mirtilli e il loro succo per combattere la cistite e altre infezioni batteriche urinarie. Cibi sconsigliati in caso di cistite sono invece le carni rosse lavorate, i salumi e gli insaccati, ma anche i frutti di mare , i cibi lavorati o conservati in barattolo, gli snack dolci e salati, i cibi precotti o in scatola. Infine è importante cuocere bene gli alimenti.

Non indossare indumenti umidi per lungo tempo

Altro consiglio per prevenire la cistite, specie in estate è quello di evitare di indossare per lungo tempo indumenti umidi o bagnati a stretto contatto con la pelle, come ad esempio il costume da bagno. Importante è anche lavarsi bene e asciugarsi con cura dopo i bagni in mare o in piscina.

Evitare di trattenere troppo a lungo la pipì

La cistite è un disturbo piuttosto frequente anche nelle donne in dolce attesa, che si presenta soprattutto negli ultimi mesi di gravidanza. Durante la gestazione si può avere la presenza di un’infezione urinaria in atto ma priva di sintomi: una buona regola generale per prevenire la cistite in gravidanza è quella di evitare di trattenere troppo a lungo la pipì, poiché questo agevola la moltiplicazione dei batteri.

Leggi anche:

Cistite, rimedi naturali e alimentazione corretta

Cistite da stress: cause, sintomi e come curarla