23 Agosto 2019 |

Tutti i rischi del pesce crudo per la nostra salute

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
ristoranti giapponesi milano

Tutto quello che bisogna sapere a proposito della conservazione del pesce e le regole da seguire per evitare infezioni alimentari

Attenzione ai rischi del pece crudo per la salute: soprattutto se ami cenare a base di sushi o di pesce marinato, pietanze che trovi anche nel banco frigo dei supermercati.

I pesci utilizzati per le preparazioni già pronte di solito sono alici, tonno, salmone, cernia e calamaro, ma in teoria non dovrebbero essere preparati con pesce crudo: secondo le leggi del nostro Paese,  il pesce deve essere abbattuto ovvero trattato nell’abbattitore una sorta di congelatore che raggiunge rapidamente la temperatura di -20 °C per almeno 24 ore o a -35 gradi C in 15 ore; mentre in casa per ottenere lo stesso risultato il pesce va sempre eviscerato, pulito e posto in una vaschetta coperta e tenuto nel congelatore a -18 gradi C per almeno 96 ore (ossia 4 giorni).

Si segue questa rigida procedura per uccidere batteri come la listeria, salmonella non tifoidea,escherichia coli,  parassiti come l’anisakis o funghi che possono essere pericolosi per la nostra salute.

Pesce crudo, i rischi per la salute

Il pesce crudo non fa male, ma può essere nocivo per la nostra salute se non viene conservato in maniera corretta, quindi se prima non viene abbattuto per il tempo che occorre. Il motivo è semplice: innanzitutto, se non conservato adeguatamente, il pesce può contenere un parassita chiamato anisakis, che può essere causa di forti dolori intestinali.

Ma ci sono vari altri parassiti che potrebbero provocare infezioni come nel caso della salmonella, della listeria o dello stafilococco.

Mangiare pesce crudo mal conservato, inoltre, può causare la sindrome sgombroide, che provoca nausea e rossori su diverse parti del corpo.

Infine non bisogna trascurare il fatto che se non viene correttamente abbattuto il pesce può anche contenere grandi quantità di istamina, che può avere effetti irritanti sulla pelle.

Come proteggere la salute dai pericoli del pesce crudo

Ovviamente con un po’ di buonsenso. Se acquistate il sushi direttamente al supermercato premuratevi di leggere molto attentamente l’etichetta, dove verranno riportati anche i dati relativi al modo e al tempo di congelamento.

Se cenate fuori, andate a mangiare sushi solo in ristoranti dove siete assolutamente sicuri della qualità del pesce ed evitate di far mangiare pesce crudo ai bambini.

LEGGI ANCHE:

10 cose da sapere sul sushi

Nuove allergie alimentari, attenzione al sushi

Potrebbe interessarti anche