12 Agosto 2019 |

La guida definitiva al sonno ristoratore: come dormire bene con le temperature torride

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Le migliori posizioni per dormire bene anche quando fa caldo: tutte le dritte per evitare i risvegli notturni e per alzarsi riposati e freschi come una rosa.

Quando fa particolarmente caldo, anche dormire diventa un problema. Ci si sveglia durante la notte, si fa fatica ad addormentarsi, ma soprattutto non si riposa bene e ci si alza più stanchi di prima.

Consigli e trucchi per dormire bene quando fa caldo

Innanzitutto assicuratevi che le vostre lenzuola siano abbastanza fresche, dunque che siano pulite, profumate ma soprattutto in cotone. Ovviamente il tessuto top per l’estate è il lino, fresco e confortevole. Se possibile, cambia le lenzuola ogni sera.

Se le temperature sono molto alte munitevi di una borsa dell’acqua fredda, la stessa che durante l’inverno riempite con l’acqua bollente: in questo caso dovrete semplicemente lasciare la borsa in freezer per qualche ora.

Meglio dormire svestiti o scegliere un pigiama molto scollato e in cotone; evitate sottane e camicie da notte e in generale tutti quei capi sintetici che non solo non sono freschi ma vi faranno anche sudare.

Prima di andare a dormire idratati: bevi molta acqua e mangia cibi leggeri e facilmente digeribili e scegli di cenare abbastanza presto.

Uno dei suggerimenti più comuni è quello di aprire tutte le finestre al mattino quando fa fresco e arieggiare davvero la stanza in cui si dorme.

Prova anche a massaggiare i piedi e le gambe, tempie, collo e mani con olio essenziale di menta piperita: l’effetto è meravigliosamente rinfrescante, rende le gambe più leggere e ti aiuta a addormentarti.

Fai una doccia tiepida perché se fai una doccia veloce con acqua gelida, ti sentirai più fresco ma questa sensazione durerà poco e inizierai a sudare. Non asciugarti. Sdraiati sul letto e lascia evaporare il sottile strato di acqua sulla pelle. Ciò creerà un piacevole effetto di raffreddamento.

Le migliori posizioni per dormire d’estate

Potrà sembrare una sciocchezza eppure avrai sicuramente notato che in determinate posizioni non soltanto sudi meno, ma avverti meno caldo, dunque ecco tutte le dritte per riposare meglio anche quando le temperature sono molto alte.

Prima di tutto prendi il tuo spazio: meno state vicini tra voi, più freschi dormirete.

Se dormi da sola la posizione a stella è sicuramente una delle più fresche: in centro, con gambe e braccia abbastanza divaricate.

Questa posizione è tra le più migliori quando fa caldo proprio perché evita che le braccia entrino in contatto con il corpo. Però se non ti è comoda puoi anche dormire in posizione supina, sulla schiena, posizione che tra l’altro ti consente anche di respirare meglio.

Senza dubbio una delle posizioni per dormire meglio quando fa caldo è sul fianco sinistro perché riduce il contatto tra il materasso e il corpo.

LEGGI ANCHE:

Mal di schiena, le posizioni per dormire meglio

Dormi e non riposi davvero? Attenta alle posizioni