06 aprile 2016 |

5 cibi che aiutano a stare meglio durante il ciclo mestruale

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Ecco 5 cibi che aiutano a stare meglio durante il ciclo mestruale, perchè anche l’alimentazione può correre in soccorso in quei giorni difficili. Dolori, sbalzi d’umore, gonfiori e altri fastidi possono essere alleviati con alcuni alimenti. Scopriamo quali!

Soffrite di crampi e mal di testa durante il ciclo? Non correte subito in farmacia per porre rimedio con pastiglie e medicine! Sì, perché alle volte le soluzioni più naturali possono rivelarsi un vero toccasana per la nostra salute. L’alimentazione durante il ciclo mestruale è un esempio di come si possano gestire al meglio i dolori e i fastidi mestruali con gli alimenti giusti. Alcuni sintomi, come crampi, dolori addominali, cefalee, problemi digestivi e nausea si trasformano per alcune donne in un malessere tanto invalidante da rendere impossibile lo svolgimento delle semplici attività quotidiane. Perché non provare a gestire tali disturbi anche grazie all’aiuto della dieta? Esistono, infatti, cibi consigliati durante il ciclo per alleviare i dolori mestruali, che agiscono positivamente sul nostro umore e sugli stati depressivi passeggeri che colpiscono alcune donne in quel particolare momento del mese. In generale, sono consigliati tutti quei cibi che apportano magnesio, sostanza utile per ridurre le prostaglandine, elementi responsabili di crampi e contrazioni. Sono inoltre importanti gli acidi grassi Omega 3 e le vitamine del gruppo B. Al contrario, cercate di evitare caffè, tè e bevande stimolanti e zuccherate, superalcolici, latte e derivati, carni rosse e dolci molto grassi. Scopriamo insieme di quali cibi possiamo fidarci per stare meglio durante i giorni di ciclo e impariamo a portarli più spesso in tavola, viste le grandi proprietà benefiche che li caratterizzano.


1. Frutti oleosi

frutti e semi oleosi

Un primo alleato di salute durante il ciclo mestruale è rappresentato dai frutti e semi oleosi perché molto ricchi di magnesio. Quindi, via libera a mandorle, nocciole, anacardi, pistacchi, semi di girasole, noci e semi di lino. Quest’ultimi sono anche ricchi di acidi grassi Omega 3 e quindi aiutano ad alleviare contrazioni muscolari e dolori mestruali. I semi e la frutta a guscio sono perfetti da consumare a colazione con cereali e frutta fresca, ma anche come merenda e spuntino a metà mattina o a metà pomeriggio.

2. Cereali integrali

cereali integrali

I cereali integrali sono perfetti per combattere irritabilità e malumore durante il ciclo e nella fase premestruale. Ciò avviene perché tali stati sono provocati da un calo della vitamina B6 che regola il sistema nervoso ed è quindi fondamentale per sintetizzare la serotonina, nota anche come “l’ormone del buonumore”. Inoltre, si tratta di alimenti ricchi di fibre, elementi capaci di facilitare l’espulsione degli estrogeni. Da un punto di vista nutrizionale, la vitamina B6 è presente soprattutto in cereali integrali come grano saraceno, miglio, avena, farro, kamut, segale, riso integrale o semintegrale e quinoa.

3. Verdure a foglia verde

Verdura foglia verde

Preferite le verdure a foglia verde durante il ciclo mestruale perché ricche di magnesio, calcio e potassio, tre sostanze in grado di controllare e prevenire gli spasmi muscolari. Tali minerali hanno anche il pregio di essere dei calmanti e rilassanti naturali, capaci di ridurre il senso di irritazione e fastidio. Inoltre non è da trascurare l’elevato livelli di vitamina K contenuti nelle verdure a foglia verde, che, come suggerisce il nome stesso, Koagulation Vitamin, aiuta la coaugulazione del sangue, prevenendo e stabilizzando flussi abbondanti. Se potete, scegliete soprattutto bietole, spinaci, broccoli, cavoli, cavoletti di Bruxelles, cime di rapa e verze.

4.    Ananas

Ananas

Il manganese aiuta ad alleviare i sintomi mestruali, soprattutto perché in grado di controllare eventuali squilibri ormonali e gli sbalzi di umore, alleviando anche i dolori e la ritenzione idrica nella fase premestruale. Il manganese è presente in alimenti già presi in esame, come verdure a foglia verde e cereali integrali, ma anche in spezie, come dragoncello, zafferano, cannella, zenzero e cardamomo, ma soprattutto in un frutto: l’ananas. L’ananas, infatti, è ricchissimo di manganese, dal momento che una sola fetta contiene fino al 70% del fabbisogno giornaliero di questo importante elemento.

5.    Legumi

legumi

I legumi sono uno degli alimenti da assumere durante il ciclo mestruale perché ricchi di fibre e capaci di collaborare a contrastare la ritenzione idrica che può diventare poi causa di crampi e dolori. Tutti i legumi contengono anche la preziosa vitamina B, un perfetto coadiuvante per alleviare crampi e stanchezza, sintomi tipici delle mestruazioni. Inoltre, i legumi hanno la prerogativa di normalizzare la digestione, riducendo anche stipsi e diarrea, manifestazioni che si verificano spesso durante il ciclo. Sono particolarmente consigliati ceci, lenticchie, fagioli bianchi, soia e piselli.

Potrebbe interessarti anche