20 giugno 2014 |

Errori di stile estivi, quali sono e come evitarli

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Errori di stile estivi, quali sono e come evitarli? In spiaggia, in città, al lavoro, cosa è bene evitare per non cadere nel cattivo gusto.

 

Lo stile personale va sempre tenuto in considerazione ma ci sono dei capisaldi del buongusto che non possono essere ignorati! Ogni stagione presenta le sue piccole trappole di trash e in estate è ancora più semplice incappare in questi “incidenti di percorso”. Vediamo quali cadute di stile vanno evitate durante l’estate.

Mostrare la biancheria intima

Gli abiti e i pantaloni più leggeri non devono permettere all’intimo di fare capolino, è estremamente inelegante! Si chiama biancheria “intima” per un motivo, dopo tutto. Durante l’estate si deve optare per biancheria con meno cuciture e una consistenza più leggera, sia per permettere alla pelle di respirare, sia per evitare di mostrare a tutti cosa indossiamo sotto i vestiti!

Mostrare parti trascurate

Le scarpe estive lasciano scoperto il piede in molti punti, quindi non possiamo trascurare la pedicure! Inoltre, scegliere di indossare top e gonne corte senza curare la depilazione è una pessima idea. Per quanto seccante, ceretta e rasoio non possono essere messi da parte!

Esagerare con il make up

L’effetto mascherone è sempre da evitare, durante l’estate ancora di più. Il sudore farà colare il fondotinta e l’eyeliner, rendendoci un panda con chiazze marroni sul viso: non esattamente uno spettacolo esaltante! Meglio optare per una crema colorata leggera e una matita o ombretto waterproof. In spiaggia, è meglio evitare del tutto il trucco e optare per una crema solare protettiva: la vostra pelle sarà protetta e avrà modo di respirare.

Non indossare il reggiseno

Anche le donne con un seno non da maggiorata non dovrebbero dimenticare il reggiseno a casa. Sceglietelo in cotone, traspirante e leggero, ma indossatelo: non farlo è contro il bonton dello stile!

Esagerare con autoabbronzante e lampada

Non sempre si può andare al mare, oppure si va in vacanza quando gli altri sono già belli abbronzati. Non cedete all’invidia spalmandovi di autoabbronzante o rinchiudendovi in un solarium: otterreste un effetto artificiale davvero poco elegante. Meglio una pelle bianca naturale che arancione!

Scoprirsi troppo

Il caldo ci spinge ad indossare meno capi d’abbigliamento, ma non possiamo andare in giro mezze nude, specialmente al lavoro. Optate per capi in fibre naturali, magari un minidress, molto di moda quest’anno, e un paio di sandali: sarete glamour e fresche. Gambe e pancia al vento, in situazioni in cui è richiesto un altro abbigliamento, è sinonimo di ineleganza, per alcuni addirittura di maleducazione.

La spiaggia non è un red carpet

Tacco 12, gioielli, trucco, pettinature elaborate? Certo, se state andando alla notte degli Oscar! Se invece state per trascorrere una bella giornata in spiaggia con famiglia o amici, optate per un bel costume colorato e allegro (della vostra taglia e che metta i risalto i vostri punti migliori, non cedete alle mode del momento!). Se vi piacciono i tacchi e odiate le ciabattine da spiaggia, niente di meglio di un paio di zeppe, comode e molto di moda. I gioielli e il trucco  andrebbero sempre evitati, fanno davvero “supercafone”!

Mescolare colori e tessuti

In estate viva i colori, ma che siano ben abbinati! Quest’anno vanno molto di moda le stampe floreali, se indossate un bell’abito fantasia optate per accessori più discreti. Anche i tessuti devono andare d’accordo, se la consistenza è visibilmente diversa è meglio evitare l’abbinamento. In generale, i tessuti sintetici in estate andrebbero sempre messi da parte.

Potrebbe interessarti anche