17 giugno 2014 |

Bikini, come scegliere il colore perfetto

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Un costume vale l’altro? Assolutamente no, in realtà il costume da bagno andrebbe in scelto in base alle proprie caratteristiche fisiche e al colore dell’incarnato. Tutte le dritte in questo articolo.

Le vacanze per qualcuno sono già vicine, altri dovranno ancora aspettare un paio di mesi, ma presto o tardi arriveranno per tutti, quindi meglio non lasciarsi cogliere impreparati e tenere la valigia, almeno virtualmente, pronta sul letto, facendo il punto su tutto ciò che vi occorre in vacanza, cominciando dai costumi da bagno. Ma come va scelto il costume? Senza dubbio, al di là delle nostre esigenze, dovremmo anche tenere conto della nostra fisicità, tentando di enfatizzare i propri pregi camuffando imperfezioni e difetti.

Ad esempio, il costume a triangolo che abbiamo sempre indossato tutti, in realtà è un modello che sta meglio alle donne magre con il seno non troppo abbondante e con le spalle strette da abbinare a slip con i laccetti o a culottes a vita bassa in caso di fianchi molto larghi. Stessa cosa per il gettonatissimo reggiseno a fascia che purtroppo mette in evidenza lo stato di tonicità del seno, ecco perché in genere viene consigliato a chi ha una taglia piccola o comunque un seno molto sodo: per fortuna, però, proprio quest’anno sono i tantissimi i modelli a fascia con ferretti e coppe preformate che risolvono in parte il problema. Il reggiseno a balconcino è l’ideale per chi ha un seno importante, ma nulla volendo vi impedisce di indossare un bikini con triangolo.

Anche i colori giocano un ruolo importante nella scelta del costume da bagno. In linea generale chi ha la pelle molto chiara e fa anche fatica ad abbronzarsi, i colori tenuti esaltano la tintarella, ma evitate le sfumature cipriate o polverose perché vi farebbero sembrare ancora più bianche. Invece potreste cominciare a indossare il bianco dopo qualche giorno di mare, quando la pelle appare già parzialmente dorata e baciata da sole. Chi ha la pelle scura in realtà non ha grossi problemi nella scelta del colore, e potrebbe semplicemente lasciarsi guidare dal proprio intuito, anche se colori accessi come il rosso e le tonalità aranciate, o le sfumature fluo, ma alla donna bruna le donano anche le nuance nude e le colorazioni neutre. Chi ha gli occhi chiari potrebbe abbinare il bikini al colorito delle pupille puntando su varie sfumature di azzurro e di verde. Vale comunque sempre la regola che i colori scuri snelliscono quelli chiari ovviamente no.

LEGGI ANCHE:

Come si sceglie l’intimo giusto

Potrebbe interessarti anche