02 gennaio 2014 |

Tendenze scarpe 2014: gli 8 must have della scarpiera [Foto]

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Ballerine con stampe maculate e zebrate, stringate con taglio maschile, tronchetti in pelle dall’anima rock. Quali saranno le vostre scarpe dell’inverno? Vi suggeriamo 8 tendenze per scegliere il must have dell’Autunno Inverno 2013/2014.

Ballerine, slippers, biker boots, Mary Jane, tronchetti, stringate…e chi più ne ha più ne metta. Avete già adocchiato i nuovi must have di stagione in fatto di scarpe, o forse siete ancora in cerca di ispirazione? Ecco gli otto must have che non possono e non devono mancare nella scarpiera di un’autentica fashion addicted. Scopriamoli insieme.

Francesine

Di ispirazione retrò, in pelle, nappa, con inserti in cuoio, bicolore, con o senza plateau, le francesine sono le calzature vintage che stanno bene con tutto e che si possono indossare in qualsiasi occasione, eccetto che per lunghe passeggiate. Con il tailleur o con una pencil skirt per l’ufficio, o in alternativa con un paio di jeans e una camicia per un look più casual, ecco la scarpa ibrida che arriva dal passato che non può mancare nella scarpiera.

Stringate

Ecco la scarpa femminile più maschile che c’è. Le stringate arrivano direttamente dal guardaroba di lui e si possono indossare sia con una mise casual che con un abito iper-femminile. Le proposte più interessanti? Senza dubbio quelle bicolore.  Sono perfette se abbinate a un pantalone skinny o a una gonna molto aderente.

Mocassini

Direttamente dal guardaroba delle nostre nonne, il mocassino con tacco comodo e plateau quest’anno è stato declinato in una vasta gamma di colori e tipologie. Cool ma rigorosamente a tacco alto e possibilmente molto squadrato, questo vi eviterà senza dubbio il mal di piedi. I mocasini si indossano soprattuto in abbinamento a un tailleur con gonna o in alternativa con un rubino.

Tronchetti

Alcuni li indossano perché non amano indossare gli stivali sopra i pantaloni, per altri è un problema di polpaccio, per altri ancora è solo ed esclusivamente una questione di stile. Il tronchetto, tornato di moda già da qualche anno, e disponibile in una vasta gamma di modelli, da quelli più casual con tacco basso in gomma e allacciatura fino alla caviglia, a quello più classico, in pelle o in camoscio chiuso lateralmente da una zip, è una delle calzature più versatili dell inverno 2014. In pratica lo si può abbinare con tutto.

Anfibi

Anche l’anfibio quello più rude e minimal, è per eccellenza il modello più pratico e comodo di stagione, anche se non può essere indossato in qualsiasi circostanza. Per l’autunno inverno 2013/2014 gli stilisti l’hanno rielaborato e reinterpretato aggiungendo strass, catene e borchie, e proponendocelo in una veste decisamente più chic, anche se lo potremo comunque indossare solo ed esclsuivamente con una mise casual.

Sandali

Sandali in inverno? Assolutamente sì, a patto però che siano indossati con una calza molto sottile, possibilmente trasparente, o in alternativa con una calzamaglia pesante e colorata che punti tutto sui contrasti. Ma attenzione alle calze, dovrete acquistare quelle senza cucitura sulla punta, altrimenti rischierete un brutto scivolone di stile.

Stivaletti

Mai demodè anche quest’anno gli stivaletti stanno in cima alla lista delle calzature must have: per l’autunno inverno 2014 i designer le hanno concepite on perfetto stile punk rock. Sono lideale per chi passa la giornata in ufficio, sono comode e si rivelano utili anche quando dobbiamo correre per non perdere la metro. Si possono abbinate con un pantalone o un paio di jeans, ma anche con un abitino più chic.

Tacco medio

Tornata di moda già lo scorso anno, la scarpa spigolosa con tacco medio arriva direttamente dagli anni ’50. Liscia, in pelle, camoscio, cavallino, decorata con strass o arricchita da fiocchi oversize, la scarpa appuntita con il tacco basso diventerà l’evergreen del 2014. Bella lo è sicuramente, ma comoda forse non troppo. Per sicurezza meglio portarsi dietro un paio di ballerine, specialmente se non avete ancora sensibilizzato i vostri piedi al ritorno della scarpa a punta.

SCOPRI TUTTE LE ALTRE TENDENZE DI STAGIONE:

Potrebbe interessarti anche