15 Novembre 2018 |

Cappotto Teddy Bear, il capo che non può mancare nel guardaroba

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Da Zara a Max Mara, tutti hanno creato il cappotto Teddy Bear, il capo che non può mancare nel guardaroba. Guardate come si indossa e quale scegliere per essere alla moda più che mai!

Cappotto o orsacchiotto? Entrambi! Con il cappotto Teddy Bear quest’anno l’inverno sarà morbido e romantico, proprio come un peluche. Praticamente, dal cappotto Teddy Bear di Max Mara a quello di Stradivarius, la possibilità di scegliere il più adatto al nostro look è davvero tanta!

Infatti, anche se a prima vista il cappotto Teddy Bear può sembrare sempre uguale, in realtà, cambia da modello a modello e da brand a brand. Scopriamoli tutti in diretta dalle vetrine e dalle passerelle!

Cappotto Teddy Bear oversize

Il più “orsacchiottoso” di tutti i modelli di cappotto Teddy Bear è quello oversize, come ad esempio il Teddy Bear coat di Max Mara che è largo, lungo e morbidissimo. Insomma, un orsacchiotto vero e proprio in pura lana vergine!

Max Mara lo propone non solo nella versione classica color cammello, ma anche in tanti altri colori come il rosso, il rosa e in molte declinazioni animalier. E’ ampio e avvolgente anche il cappotto Teddy Bear di H&M, che lo ha disegnato in bianco, color caramello e color panna. Inoltre, il Teddy Bear coat H&M esiste anche nella versione short che, più che un cappotto, ricorda vagamente una giacca da camera. E sta bene su tutto!

Cappotto Teddy Bear nude

Specialmente il Teddy Bear coat di Zara è il più “easy” di tutti perchè ha una lunghezza media, il pelo lungo ed è stato prodotto in un colore più che mai neutro: il nude. Ecco perchè questo cappotto Teddy Bear è quello che si abbina meglio con ogni look: da quello casual a quello elegante, da quello sporty a quello urban.

Si indossa infatti perfettamente con le camicie, per un effetto caldo e morbido, con le t-shirt per un look rock, con abiti eleganti per un outfit chic, e, naturalmente, con le gonne lunghe e corte per un effetto glamour.

Giacca corta Teddy Bear

Se poi non amate i cappotti lunghi ma non volete rinunciare al cappotto-orsacchiotto dell’anno, allora provate con i Teddy Bear coat corti come quelli di Stradivarius e H&M, che propongono giacche morbide, bomberpeluche con zip e clips da indossare su capi sportivi, leggings e pantaloni cropped.

Per quanto riguarda il colore, se vi siete innamorate a prima vista di un Teddy Bear non potete sbagliare: il color cammello è ciò che fa al caso vostro. Se siete alla ricerca di un cappotto Teddy Bear più sfizioso, allora puntate su quello animalier: tigrato o zebrato che sia, sarà sempre bello indossarlo!

Potrebbe interessarti anche