10 marzo 2014 |

Matrimonio low cost, come organizzarlo

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
matrimonio low cost

Quante volte vi è capitato di parlare delle nozze e poi chiudere il discorso con la fatidica frase “per ora non è il momento”? Ma, ammettiamolo, con la crisi che peggiora di anno in anno e che ci ha letteralmente messo in ginocchio questo momento non arriverà mai, almeno che non decidiate di fare qualche salto mortale per rientrare con le spese nel piccolo budget che avete a disposizione, ma ovviamente dovrete fare qualche rinuncia. Ecco qualche piccolo consiglio per limare alcune delle voci nella lista delle spese per l’organizzazione del vostro matrimonio low cost.

100 scatole bomboniere matrimonio

11.59 €

Festone decorativo matrimonio

6.49 €

Bobina tulle 22 metri per decorazioni matrimonio

19.97 € 7.99 €
Sconto del 60%

La scelta della chiesa

Sposarsi in chiesa, non dovrebbe, eppure ha un costo, che è minimo se deciderete di sposarvi nella chiesa rionale o in una qualsiasi chiesa della città, massimo se il vostro sogno è sposarvi in una delle chiese piene di affreschi, che di solito si trovano nei pressi del centro storico. Nella “chiesa dietro casa” il budget per la chiesa si aggira intorno a un centinaio di euro oppure si parla di un’offerta libera; per le chiese più gettonate, quelle in cui bisogna prenotare molto tempi prima, i costi oscillano fra 300 e 500 euro.

La scelta della location per il ricevimento

Mediamente un menu di carne o pesce (ormai molti ristoranti non fanno neppure la differenza tra le due cose) costa mediamente 100 euro a persona, costo che sale se la location è molto esclusiva e offre una gamma di servizi ad hoc per le esigenze della coppia, ma scende se vi allontanate dalla città e vi avvicinate alla campagna. Senza dubbio sposarsi in agriturismo, con una cucina più casereccia ma comunque ricca di varietà, i costi per un menu di carne variano tra 80 e 95 euro, a meno che non vogliate usufruire di servizi aggiuntivi come musica e confettata, che non sono mai inclusi nel prezzo. Ci sono anche delle ville molto esclusive dove il costo del catering varia tra 110 e 130 euro, ma dovrete anche pagare l’affitto della villa. Su qualunque location ricada la vostra scelta, organizzate dei tavoli numerosi che non soltanto vi permetteranno di ottimizzare lo spazio, ma vi faranno risparmiare anche sui costi dei centrotavola.

Decorazioni Floreali

I costi per le decorazioni, quindi per gli addobbi della chiesa, per il bouquet e per un paio di cestoni da posizionare nel location dove si terrà il ricevimento, variano mediamente tra 500 e 1.200 euro se inclusi nel prezzo ci sono anche i centrotavola, una voce di spesa non indifferente che ormai molte coppie trovano persino superflua. Come possiamo limare i costi per gli allestimenti? Sicuramente cominciando dalla scelta dei fiori, selezionando solo ed esclusivamente fiori di stagione o comunque a basso costo come fiori di campo, erbe aromatiche, margheritine e ovviamente qualche rosa, che nel bouquet non potrà assolutamente mancare. Invece di riempire la chiesa e la sala di fiori, provate a inventarvi qualcosa di più economico: in chiesa ad esempio potete utilizzare dei nastri per decorare l’altare e le panche, per il ricevimento, invece del solito centrotavola ricco di fiori, potete utilizzare dei vasi in vetro trasparente con dentro candele profumate colorate.

Bomboniere low cost

Partiamo dal presupposto che ormai le bomboniere sono demodè, anche perché la gente o le butta in un cassetto o nel cestino dei rifiuti. Detto questo, le opzioni sono due: o le facciamo ma scegliamo qualcosa di utile, come un piccolo accessorio da cucina o le bomboniere commestibili, oppure ci limitiamo ai sacchettini con i confetti. In entrambi i casi se vi occupate personalmente del confezionamento di sicuro abbattete il costo del 30%, del 40% invece se acquistate tutto online, sia i confetti che l’occorrente per confezionare bomboniere. L’idea originale? Mescolare confetti, cioccolata e caramelle.

Abiti da sposa low cost

Ogni donna sogna di entrare in un atelier e trovare l’abito da sposa dei propri sogni, ma con i tempi che corrono non tutte possono permetterselo. Di abiti belli e pregiati, però, è pieno il mondo, internet compreso. Basta farsi un giro in città e recarsi nei migliori outlet di abiti da sposa per risparmiare il 50% sul prezzo di listino. Come è possibile? Semplice, perché negli outlet per lo più troverete abiti che appartengono a vecchie collezioni, ma non per questo vecchi o meno belli. Se volete ridurre all’osso il budget per il vestito da sposa, provate a dare un’occhiata negli outlet online. Per tutti gli indirizzi consultate il nostro approfondimento sugli abiti da sposa low cost da acquistare su internet.

Potrebbe interessarti anche