13 febbraio 2014 |

Abiti da sposa anni ‘50 [FOTO]

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Abito sposa anni 50

Per il grande giorno un ritorno al passato, alla moda femminile e romantica degli anni ’50, alla gonna rigorosamente midi che scopre appena le gambe e alza il punto vita per scongiurare il rischio che la figura si accorci. Completano la mise perfetta della sposa anni ’50 il classico bustier a cuore con le spalle nude appena coperte dalle sottili manichette del coprispalle omerale e lo scollo a barca tipico di quegli anni.

Sulle passerelle i grandi nomi della moda hanno rivalutato l’abito midi che arriva dai lontani anni Cinquanta, rielaborandone le linee classiche e reinterpretando i profili retrò di questi abiti alla luce dei nuovi trend di stagione: dalle gonne a ruota, ampie e scultoree, ai tubini scivolati dalle linee minimal, delicati e leggeri, in un gioco armonioso di rouche, pizzo e tessuti svolazzanti. Marchesa e Sophia Kokosalaki, tra gli altri, hanno riportato in auge l’abito da sposa retrò.

Ma di abiti vintage ce ne sono davvero per tutti i gusti, anche per chi nonostante tutto il giorno delle nozze non vuole rinunciare al classico abito lungo, anche se il modello che senz’altro va per la maggiore è l’abito midi, utile almeno per due ragioni: perfetto per chi salirà sull’altare in inverno o durante le mezze stagioni piovose, scongiurando il rischio di sporcare l’abito di fango, ma soprattutto per chi pronuncerà il fatidico in municipio, dove l’abito lungo e pomposo stona un po’.

Chi preferisce indossare un abito lungo, ma ispirato ai lontani anni ’50, senza dubbio indosserà un abito morbido o un tubino lungo scivolato con scollo a barca o a girocollo: completano il look il velo con le bordure in pizzo o il classico velo in tulle corto.

Alla ricerca di un vestito retrò? Sfogliate la nostra fotogallery.

LEGGI ANCHE:

Matrimonio vintage shabby chic

Potrebbe interessarti anche