Scegliere la fede nuziale: istruzioni per l’uso

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Fedi nuziali

Non saprai mai quanti tipi di fedi e dettagli esistono finchè non arriverà il momento di sposarti, così come succede con l’abito, quando un’amica lo cerca e non lo trova tutti pronti a dire che lei forse è un po’ troppo esigente, e che in fondo si tratta di un vestito, per scoprire poi a tue spese che forse lei non aveva proprio tutti i torti e forse non era neppure tanto esigente. Quindi per vitare di farla troppo complicata con le fedi, ecco le istruzioni per sceglierle in tutta semplicità e serenità, evitando possibilmente di litigare con il futuro sposo.

La cosa più importante in questi casi, la premessa fondamentale per l’acquisto delle fedi è che a fare la scelta siano gli sposi, a prescindere da chi dovrà pagarle. Le possibilità in questo caso sono due, o non fi fate condizionare dal budget di chi vorrà regalarvi gli anelli, pagando voi la differenza nel caso in cui le fedi sforino enormemente il budget, oppure evitate l’imbarazzo con i “compari” di anello e cercate qualcosa che possa piacervi ma che comunque rientri nella loro possibilità di spesa.

Fin qui tutto semplice, ma come si fa materialmente a scegliere le fedi? Ci vanno gli sposi o chi le regala, oppure si ci va insieme? Quanto tempo prima bisogna cercarle, e soprattutto quale tipo scegliere? Nessun problema, procediamo passo passo e la scelta diventerà semplice e consapevole.

Chi sceglie le fedi e chi le compra?

Di solito a scegliere le fedi sono gli sposi, ma la verità è che nella maggior parte dei casi è sempre la sposa a scegliere gli anelli, e lo sposo incurante si limita a confermare la scelta di lei: per lui un anello vale l’altro in 7 casi su 10. Chi le regala? I testimoni di nozze o i “compari d’anello”, ma ci sono anche dei casi in cui a pagarle sono direttamente gli sposi, e di solito questo accade quando effettivamente le pretese vanno un po’ troppo oltre le possibilità economiche dei testimoni. In altri casi sono i testimoni a pagare la quota che avevano stabilito per l’acquisto delle fedi, mentre gli sposi partecipano alla spesa per saldare la differenza.

Quanto tempo occorre per scegliere le fedi

Di solito abbastanza tardi, alcuni ci pensano un mese prima, in attesa che qualcuno si offra di regalargliele, altri anche tre mesi prima, che è un tempo giusto se si vogliono evitare gli imprevisti. In ogni caso ci sono coppie che le acquistano anche molto tempo prima, sperando di poter “dilazionare” il pagamento, specialmente quando le fedi sono firmate o comunque molto costose.

Quante tipologie di fedi nuziali esistono?

Ormai davvero tante, una volta al massimo si poteva scegliere tra due o tre modelli, oggi in realtà ce ne sono tantissime, ma in generale potremmo raggrupparle in 2 tipi: le classiche e le particolari.

Le fedi classiche sono quelle che indossavano i nostri genitori e i nonni, ma in pratica sono ancora le più vendute. vengono realizzate con vari metalli, ma di solito sono disponibili in oro giallo, oro bianco e adesso anche in oro rosa, in diverse grammature e spessori. Di solito per le classiche si sceglie in base al peso, quindi alla grammatura, e questo spesso comporta una differenza di spessore tra la fede di lei e quella di lui, che sarà più sottile a causa dell’ampia circonferenza del dito. Ma potete fare richiesta al gioielliere di regolarsi in base allo spessore, in modo tale che apparentemente i due anelli siano identici, anche se avranno un peso differente. Le più vendute sono quelle in oro giallo, ma spesso l’uomo, che in genere non ama portare gli anelli, preferisce quelle in oro bianco, lei invece in oro rosa, un trend degli ultimi anni. Poi c’è la francesina, che tendenzialmente è più sottile ed è leggermente bombata, e infine anche la mantovana che è alta, piatta e di solito pesa di più. Anche in questo caso potrete scegliere tra la versione in oro bianco, giallo, o rosa.

Un discorso a parte, invece, andrebbe fatto per le fedi particolari, ma partiamo dal presupposto che qualcosa di diverso dal classico ha senza dubbio un costo più oneroso. Di fedi, oggi, ne vengono prodotte di ogni forma e colore, e se il budget ve lo consente potreste addirittura farle fare appositamente da un orefice, partendo da una vostra idea di design. Con pietre o senza, e prodotte in una vasta gamma di leghe metalliche, non c’è dubbio che tra le fedi nuziali “particolari” le più gettonate siano quelle bicolore, quelle a doppia fascia, e  con brillanti soprattutto per lei.

E se a lui piace una fede e a lei un’altra?

Le fedi per antonomasia dovrebbero essere uguali, anzi identiche, e a limite classica la sua e con brillante quella di lei, ma spesso gli sposi hanno gusti diversi in fatto di gioielli. Ad esempio gli uomini che non amano indossare gli anelli prediligono i modelli in oro bianco, che in teoria dovrebbero risultare meno vistosi. In questi casi cosa si fa? O ci mette d’accordo e ci si viene incontro, dato che le fedi nuziali dovrebbero avere lastessa forma e colore, oppure ciascuno fa la propria scelta.

Cosa fare incidere all’interno?

La maggior parte degli sposi di solito desidera scrivere il nome del compagno seguito dalla data del matrimonio, ma anche in questo caso le varianti sono tante e spesso bizzarre. Alcuni fanno incidere un messaggio d’amore, una frase in latino, nomignoli o simboli particolari, ma in generale qualcosa di personale o significativo per la coppia.

Nota dolente, quanto costano le fedi nuziali?

In media una coppia di anelli ha un costo che si aggira fra i 300 e gli 800 euro, a meno che non scegliate die pezzi firmati. I costi delle fedi classiche dipendo dalla scelta del materiale ma anche dal peso, oltre che dal costo della lavorazione che comunque incide sul prezzo in minima parte, ma non nelle fedi particolari dove questo costo invece può incidere in maniera determinante. Ovviamente nel caso di fedi con brillantini il costo lievita di molto con una spesa che varia tra gli 800 e i 2.000 euro in relazione alla caratura.

 Lo sapevi che alcuni sposi piuttosto che indossare un anello preferiscono farsi tatuare la fede sul dito?