21 giugno 2018 |

5 cose da chiedere al fotografo del vostro matrimonio

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Avete già scelto il fotografo per il vostro matrimonio? Siete sicure di conoscere ogni dettaglio del servizio fotografico? Ecco tutto quello che dovete chiedere al fotografo del vostro matrimonio per evitare imprevisti e sorprese.

Le fotografie sono ciò che renderanno davvero indelebile il vostro matrimonio perchè con il tempo qualche dettaglio può perdersi. Compito del fotografo è proprio quello di trasformare il vostro matrimonio in un ricordo unico e indelebile, quindi prima di assumerlo assicuratevi che sia quello giusto e soprattutto provate a fargli le domande giuste. Dunque per darvi una mano oggi proviamo a darvi qualche consiglio sulle cose da chiedere al fotografo del vostro matrimonio per evitare brutte sorprese all’ultimo momento.

Mancano ancora diversi mesi alle nozze? Non importa: meglio organizzarsi per tempo e pianificare per non incorrere in imprevisti che possono essere causa di stress e rovinare il giorno più bello della vostra vita. Dai tempi di consegna al tipo di scatto, ecco cosa chiedere al fotografo, la persona che racconterà con le immagini il vostro matrimonio.

Cosa comprende il pacchetto fotografico per le nozze?

Senza girarci troppo intorno dobbiamo valutare se l’offerta incontra la domanda, quindi chiedere maggiori dettagli sul pacchetto fotografico per il matrimonio. Quanti scatti saranno effettuati, quanti ne consegnerà, ma soprattutto se consegnerà anche le foto in formato digitale e se nel dischetto ci saranno tutti gli scatti, anche quelli scartati che non finiranno nell’album. Considerato che nel pacchetto di solito c’è anche il video: ricordatevi di chiedere informazioni anche su quello. E soprattutto fatevi dare subito qualche indicazione sui tempi di consegna.

Qual è il suo stile fotografico?

Non esiste soltanto uno stile fotografico e da questo dipenderà lo stile degli scatti e del risultato finale. Reportage, in posa, fotogiornalismo… ogni fotografo ha un suo stile. Prima di confermare o meno l’incarico al fotografo chiedetegli di mostrarvi alcuni dei suoi lavori perchè la valutazione sarà fatta proprio in relazione allo stile delle foto.

Chi scatterà le foto? Ci saranno assistenti?

Di solito diamo per scontato che la persona con cui parliamo sarà la stessa che scatterà le foto al matrimonio. Non è detto! Magari sarà un suo collaboratore a realizzare il servizio fotografico del matrimonio, però sarebbe meglio avere queste informazioni prima, compresa o meno la presenza di eventuali assistenti.

Cosa si farà il giorno del matrimonio?

Bisogna chiederlo per capire se il fotografo si limiterà semplicemente ad assecondare gli sposi oppure si farà promotore di iniziative volte a creare lo sfondo perfetto per qualche scatto simpatico. Queste cose è meglio concordarle prima del giorno delle nozze, specialmente se non amate la libera iniziativa.

Quali servizi sono compresi nel pacchetto e come funziona il pagamento?

Il giorno delle nozze le foto sono essenziali ma anche il video e non tutti i fotografi lo inseriscono nel pacchetto, anzi, bisogna sapere  se a realizzare il video sarà lui oppure se in queste circostanze collabora con altri professionisti o se, per esempio, tra le opzioni possibili sono previste anche le riprese dall’alto con un drone. Soprattutto bisogna essere molto chiari sul prezzo e sulle modalità di pagamento. Naturalmente il fotografo vorrà un anticipo, ma bisogna anche mettersi d’accordo sulla consegna del lavoro e su come scaglionare il pagamento.

E voi avete già scelto il vostro fotografo di matrimonio? Lo avete già confermato o non gli avete ancora fatto tutte le domande del caso?

LEGGI ANCHE:

Foto pre-matrimoniali: spunti e idee
Album di matrimonio, tutti i consigli per scegliere quello giusto

 

Potrebbe interessarti anche