03 Agosto 2012 |

Caccia al tesoro in giardino per bambini di 6 – 7 e 8 anni

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Organizzare una caccia al tesoro in giardino per bambini è davvero un’idea divertente per l’estate o l’autunno, quando il tempo ancora lo permette.

Questo gioco può essere davvero utile per abituare i bambini a guardare con attenzione, chiedendo loro di trovare alcune cose insolite in giardino o nel parco.

Questo tipo di gioco, inoltre, serve a migliorare:

  • lo sviluppo del linguaggio,
  • alcune competenze di base della matematica e, naturalmente,
  • le abilità sociali, dal momento che è un gioco di squadra.

Ma, soprattutto, la caccia al tesoro in giardino permetterà loro di godere e stare all’aria aperta.

Quanto deve durare la caccia al tesoro in giardino?

Circa un’ora.

Che cosa serve per organizzare la caccia al tesoro in giardino?

  • da 2 a 6 compagni di gioco a seconda della grandezza del parco-giardino in cui si gioca
  • una lista di cose da cercare
  • stampa della mappa del tesoro
  • spuntini e snack come premi e per rifocillarsi dopo la caccia

Il gioco Step-by-step

Date ai bambini una lista di cose da cercare. Ecco alcune idee:

  • Oggetti di uso quotidiano come stoviglie, penne, e oggetti colorati
  • Oggetti con una forma specifica: cerchio, quadrato, triangolo, rettangolo, ovale, diamante, stella, spirale …
  • Oggetti-vocabolario: qualcosa di duro, di morbido, umido, secco, freddo, caldo, grande, piccolo, alto, basso, bello, brutto, spesso, sottile, fragrante, puzzolente, pungente o liscio.
  • Oggetti-Alfabeto: trovare qualcosa che inizia con ogni lettera dell’alfabeto

I vostri bambini possono divertirsi con tutti i loro amici trovando tutte le cose insieme, oppure potete dividere il gruppo in due squadre.

Suggerimenti e consigli

  • Attenzione ai colpi di calore.
  • Assicuratevi che i bambini siano in sicurezza per gli spazi all’aperto; se siete in uno spazio pubblico, assicuratevi di poterli tenere d’occhio.
  • Utilizzate una zona dove è possibile vedere i bambini per tutto il tempo e non uno spazio senza confini. La mappa serve anche a dire ai bambini che esistono confini ben definiti, oltre i quali non si deve andare.
  • Mettere dei chiari divieti per non essere eliminati dal gioco
    • parlare con estranei
    • mangiare bacche o foglie
    • distruggere le piante
    • uscire dai confini stabiliti

Obiettivo del gioco

  • Sebbene l’obiettivo principale del gioco sia trovare oggetti nascosti, i bambini (come gli adulti) hanno bisogno di essere motivati dalla ricerca di un TESORO.
  • Predisporre un premio da trovare o da regalare, un forziere con merendine e gadget è l’ideale per i bimbi che ameranno cercare con maggiore entusiasmo.
  • Per i bambini più piccoli, la presenza di un adulto è fondamentale. I bambini di 7-8 anni, invece, amano avventurarsi e sentirsi liberi di scoprire. Gli adulti, in questo caso, devono soltanto coordinare i giochi e supervisionare la sicurezza.

Buon divertimento!