27 Giugno 2012 |

Vacanze al mare per bambini, 5 destinazioni a prova di bimbo

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Giugno è il mese dei bambini e sono tante le destinazioni adatte alle famiglie. Esistono dei luoghi che, in alcuni periodi dell’anno, sono perfetti per single scatenati, sportivi, avventurieri o coppie in cerca di angoli romantici, che in questo particolare mese si trasformano in divertenti nidi a cielo aperto. Quali sono?


Isola d’Elba, meta per tutta la famiglia
Con i suoi paesaggi mozzafiato e uno dei mari più belli del Mar Mediterraneo, una natura selvaggia e un territorio ricco di storia e cultura, l’Isola d’Elba vi conquisterà e vi farà venir voglia di tornare ogni anno per scoprirne tutti gli angoli, anche i più nascosti. Una delle sue caratteristiche, poi, è quella di poter offrire moltissime attrattive per tutta la famiglia, intrattenendo adulti e piccini in modo vario e mai scontato. Dalle escursioni nella natura trai i sentieri dei monti elbani del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano alla merenda in spiaggia in compagnia dei gabbiani, dall’esplorazione del sottosuolo alla ricerca di tesori nascosti agli sport acquatici, le vostre vacanze all’Isola d’Elba saranno un’esperienza indimenticabile per tutta la famiglia!

Ibiza, versione baby

Ibiza è da sempre l’isola della trasgressione, dei dj set e delle discoteche. In realtà può diventare un’oasi di pace per le famiglie, con la sua bellissima spiaggia di sabbia finissima, Playa d’En Bossa, e le suggestive calette della zona di San Antonio. Chi desidera quindi vivere un clima di festa ma non troppo “sopra le righe”, in modo da divertirsi con i bambini, può scegliere un villaggio o un hotel proprio qui. L’isola è attrezzata con spazi dedicati ai più piccoli, piscine con scivoli, materassi elastici e strutture gonfiabili in riva al mare. C’è anche un parco acquatico. E se poi trovate Ibiza comunque troppo movimentata, a meno di un’ora di traghetto ci si può rifugiare a Formentera, che a giugno e settembre è poco modaiola e più adatta alle famiglie

Crociere nel Mediterraneo by Holland America Line

La crociera in questi anni è diventata davvero una sorta di soggiorno in un villaggio galleggiante, perdendo un po’ il fascino romantico della navigazione. Se avete voglia però di avventurarvi alla scoperta del Mediterraneo, la Holland America Line è sicuramente uno dei tour operator più adatto a chi ha bambini, dai 3 ai 17 anni. Ha un mini club diviso per fasce d’età: il Club Hal è per i piccoli da 3 a 7 anni e organizza attività come pittura su tessuto, giochi al coperto, arti e mestieri, concorsi di disegno, puzzle, tombola, caccia al tesoro dei pirati o un pizza party d’addio. Il Club Hal – Tweens è per i bimbi 8-12 anni e propone attività ludiche, ma anche feste a tema, uno speciale Programma Ranger su crociere in Alaska, o semplicemente giocare a ping-pong con un amico. Poi per i più grandi c’è The Loft and The Oasis (fino a 17 anni) con discoteca, karaoke, video giochi, tornei sportivi, giochi di carte, gare di quiz, bingo, film e video. Quando ci sono più di 100 bambini a bordo viene proposto un Talent Show Hal, per sentirsi come  i ragazzi di XFactor.

Canada, una meta per tutta la famiglia

I villaggi vi annoiano e state cercando una destinazione per organizzare una vacanza adatta sia ai bambini sia agli adulti? Se il vostro sogno è un tour con tutta la famiglia, la destinazione ideale potrebbe essere il Quebéc. Risalire il San Lorenzo o esplorare i bellissimi parchi canadesi affascinerà sicuramente tutta la famiglia! Inoltre sono molti gli hotel che mettono a disposizione dei pacchetti vacanza a prova di bimbo, come il Fairmont Le Chateau Montebello che propone il Summer Family Fan Package. Le famiglie composte da due adulti e due bambini con meno di 13 anni potranno avere accesso illimitato a tutte le attività sportive (minigolf, canoe, kayak, ecc). Ma c’è di più, perché il pacchetto Join The Circus propone una lezione privata di trapezio per due, per sperimentare l’arte circense. Il Canada, inoltre, è anche meta di mare: sono fantastici i giri in barca per vedere da vicino le balene, mentre la zona costiera ha delle spiagge bellissime, così come quelle che si affacciano sui grandi laghi.

Il Mare del Nord e il Paese di Playmobil

Chi desidera abbandonare l’idea della classica vacanza al mare può anche scegliere un soggiorno diverso, magari seguendo la Strada dei Giocattoli (Spielzeug strasse), che attraversa la Germania da Erfurt a Norimberga. Questo percorso permette di visitare paesini deliziosi (in stile Hänsel e Gretel), città da fiaba con mostre di giocattoli, negozietti dedicati ai più piccoli, tutti caratterizzati dal classico gusto nordico.  Le tappe lungo il tragitto possono davvero essere numerose e non bisogna perdere il Parco divertimenti Playmobil di Zirndorf. Si trova vicino a Norimberga ed è dotato di giocattoli Playmobil in versione gigante e di stazioni interattive per vivere avventure magiche. Se poi il tempo a disposizione è tanto, raggiungete il Mare del Nord. Dista diverse ore di macchina, ma è una meta interessante: è molto frequentato dalle famiglie tedesche e si può osservare il fenomeno suggestivo delle maree.  Il Wattenmeer, per esempio, è un Parco Naturale unico al mondo.

Potrebbe interessarti anche