25 maggio 2011 |

Smagliature in gravidanza: come prevenirle con creme e olii

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Le smagliature altro non sono che minuscole cicatrici che presentano un colore tipico che va dal rosso al bianco, che nascono quando il tessuto cutaneo, a causa di un’eccessiva tensione, subisce una sorta di lesione dovuta ad una risposta poco elastica della pelle. In genere si tratta di un problema che riguarda in percentuale maggiore le donne, e che può avere una miriade di cause, quindi la prevenzione dovrebbe partire proprio dalla possibilità di tenere sotto controllo proprio le cause.


Somatoline trattamento smagliature

39.90 € 17.24 €
Sconto del 57%

Bio Oil contro le smagliature

19.95 € 14.50 €
Sconto del 27%

Rilastil crema smagliature

42.90 € 28.30 €
Sconto del 34%

Considerata tra queste la repentina variazione di peso, una gravidanza in merito potrebbe rivelarsi un problema specialmente per quei soggetti che hanno una certa predisposizione, quindi bisognerebbe tenere il peso sotto controllo più possibile, e applicare nelle zone soggette a tensione, prodotti specifici che hanno l’obiettivo di rendere più elastica la pelle e quindi di attenuare lo shock cutaneo dovuto alla variazione di peso.

Ai fini della prevenzione si rivela particolarmente utile utilizzare creme elasticizzanti e idratanti, e se possibile svolgere anche un’attività fisica tra quelle che si adattano senza alcuna controindicazione alla gravidanza.

In commercio esistono tanti prodotti per il trattamento delle smagliature, che potranno consigliarvi in farmacia, ma in questi casi probabilmente è opportuno lasciarsi seguire da un dermatologo che studi un trattamento mirato in relazione alla vostra pelle. Ottime comunque le linee Rilastil, Somatoline e Collistar, che propongono creme intensive giorno e notte. Potete anche utilizzare quotidianamente olio di mandorla, che trovate in qualsiasi erboristeria e burro di cacao da massaggiare su cosce, pancia e glutei. Ricordate inoltre che mantenere costante la variazione di peso nell’arco dei nove mesi è fondamentale.

Potrebbe interessarti anche