23 giugno 2014 |

Creme di bellezza in gravidanza, quali scegliere

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Continuare a prendersi cura della propria bellezza durante la gravidanza è und dovere, ma bisogna fare attenzione ai prodotti che ci spalmiamo sulla pelle. Ecco quali sono le creme di bellezza consentite alle donne in dolce attesa.

Durante la gravidanza il corpo di una donna subisce molteplici cambiamenti, con conseguenti alterazioni della pelle che comportano la comparsa di inestetismi che nella maggior parte dei casi sono destinati a sparire dopo il parto, altri invece, come cellulite e smagliature, si rivelano un tantino deleterie, ma più nel secondo caso che nel primo. Per questo è importante prendersi cura del proprio corpo anche e soprattutto durante la gravidanza, utilizzando i prodotti adatti alle donne in dolce attesa, e facendo attenzione alle formulazioni dei trattamenti.

Combattere le smagliature in gravidanza
Ecco uno degli effetti collaterali più diffusi in gravidanza, ed ecco perché è importante prevenirne la formazione o in alternativa tenere sotto controllo le smagliature già presenti utilizzando i prodotti efficaci: in generale per quanto riguarda le creme e le lozioni anti-smagliature non ci sono controindicazioni, quindi potete utilizzare quelle che già avete in casa anche durante i mesi di gestazione. Ricordate, però, di spalmare la lozione anche sulla pancia.

Creme per il viso
Chi ha la pelle grassa può senza alcun problema continuare ad utilizzare le creme specifiche per l’assorbimento del sebo, quindi anche maschere, scrub evitando però i prodotti a base di acido retinoico, contenuto in tantissime lozioni per l’acne, acido glicolico o salicilico, che potrebbe rivelarsi tossico per il feto.

Creme depilatorie e decoloranti
In generale la crema depilatoria non arreca danni al bambino, in quanto agisce solo a livello superficiale, ma trattandosi sempre di sostanze chimiche se possibile sarebbe meglio evitarle o farne un uso sporadico. Evitate comunque i prodotti che contengono ammoniaca, che sono di fatto quelli schiarenti e decoloranti: dunque, durante la gravidanza, prima di spalmarvi una qualsiasi lozione sulla pelle fate molta attenzione ai principi e agli ingredienti riportati sull’etichetta.

Creme solari
Si possono utilizzare tutte le creme solari a patto però che l’etichetta riporti che il prodotto contiene solo filtri fisici e il Tinosorb, che è l’unico filtro chimico consentito in gravidanza. Ricordate di acquistare una crema nuova ogni anno, e di non utilizzare quella dell’anno precedente perché i solari già aperti non si possono utilizzare per oltre 12 mesi.

 LEGGI ANCHE:

Potrebbe interessarti anche