09 giugno 2014 |

Poesie e filastrocche per la maestra

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Aforismi frasi citazioni

Per qualcuno la scuola è già finita, per altri sta per finire in questi giorni. Quale occasione migliore per dedicare una bella filastrocca o poesia alla nostra maestra per l’estate? Scegliamone tante adatte all’età dei nostri bimbi e recitiamola insieme a loro.

W la maestra

La mia maestra è una fuoriclasse
è molto brava e paga anche le tasse.

M’insegna a leggere e a scrivere,
a far di conto, ma anche a vivere.

Con lei, negli anni, ho trascorso ogni momento
che anche dopo la scuola, ricorderò nel tempo.
Attimi di sole e di tempesta,
Tra gioia e ira funesta.

Pagine bellissime di scuola
scrivo nel mio cuore,
mentre il pensiero vola
tra allegria, gioia e speranza
ed ecco che nell’aria c’è già profumo di vacanza!

Poesia per la maestra

I miei primi passi nella scuola
grazie a te.
Sempre attenta ai miei capricci,
sempre attenta ai miei pasticci,
sempre attenta alla mia educazione.
La mia cara ed unica maestra d’asilo,
La mia seconda mamma fuori di casa,
la mia sicurezza insieme agli altri bambini.
Semplicemente grazie di essere qui
a farmi diventare più grande.
Un grazie con il cuore a te maestra,
unica, inimitabile, dolce e severa,
come è giusto che sia”

Le maestre

E adesso le maestre! Che dire di loro?
Che svolgono questo lavoro
con un misto di tanti sentimenti
che prendono i cuori e le menti…
Immagina la scuola come un gran calderone:
ci metti dentro un pizzico di attenzione,
una manciata di severità,
insieme a due etti di disponibilità,
di impegno un bel mestolone,
di buon senso un cucchiaione,
di simpatia non si può fare senza
e neanche di un bel po’ di competenza,
unita a vagonate di pazienza…
E per fare il miscuglio quasi perfetto,
aggiungi un grosso bicchierone di affetto…
Tutti i tuoi insegnanti,
caro bambino e cara bambina,
sono come giardinieri attorno ad una piantina:
la sorvegliano, la proteggono con cura amorosa
perché cresca forte e rigogliosa
e possa affrontare con serenità,
tutte le tempeste che nella vita incontrerà…

Poesia per la maestra

Maestra insegnami il fiore e il frutto
Col tempo ti insegnerò tutto.
Insegnami fino al profondo dei mari
Ti insegnerò fino a dove tu impari.
Insegnami il cielo più che si può
Ti insegno fino dove io so.
E dove non sai?
Da li andiamo insieme.
Maestra e scolaro
Dall’albero al seme
insegno ed impara
insieme perché
io insegno se imparo con te.

(Bruno Tognolini)

Grazie maestra!

Nella mia mente aleggia un pensiero,
scritto con l’inchiostro più indelebile e sincero,
un grazie per la pazienza,
per la costanza,
per la tua silenziosa vicinanza,
per il sostegno e la perseveranza.

Durante questi anni
ricchi di affanni ed emozioni,
non ho imparato solo la lezione,
tu hai saputo colorare ogni mia stagione.

La maestra divertente ed esigente

La maestra corre lesta
prima a manca poi a destra,
e se inizia la lezione
non ammette distrazione.

Tra dettati, temi e verbi
tira fuori i suoi proverbi
“La lezione non hai studiato
le orecchie d’asino ti sei trovato”

E’ severa e dolce contemporaneamente
qualche volta divertente,
ma non farla mai arrabbiare
evitando di studiare,
fai il compito puntuale
studia tutto da manuale.
E’ così farai felici
Maestre, mamme e anche gli amici!!

Potrebbe interessarti anche