29 maggio 2014 |

Congiuntivite nei bambini, i rimedi naturali

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
bambini sole

Agenti atmosferici o anche un semplice raffreddore sono le cause più comuni. Gli occhi dei più piccoli sono molto delicati e appaiono arrossati in caso di congiuntivite. Per curare la congiuntivite, bisogna distinguerne in tipo e adottare la giusta terapia, ma vi sono anche semplici rimedi naturali che possono alleviare i fastidi di tale disturbo.

Congiuntivite neonatale

La congiuntivite può colpire anche i neonati, per cui si ha gonfiore o infiammazione della congiuntiva. La congiuntivite neonatale è di solito causata dal dotto lacrimale bloccato, per cui l’occhio appare lacrimoso, con la palpebra arrossata e screpolata e l’occhio pieno di secrezione (gli occhi appaiono incollati e appiccicosi). Nel caso di congiuntivite neonatale, basta lavare gli occhi con soluzione fisiologica, ma se l’occhio si infetta, il pediatra prescrive un collirio antibiotico.

Congiuntivite allergica

La congiuntivite allergica, invece, si manifesta in primavera ed in estate, mentre la forma cronica persiste durante tutto l’anno. In tale caso, si può avere prurito, ma anche rossore, bruciore e lacrimazione. Il pediatra, in questo caso, può dare un collirio antistaminico o un farmaco a base di cortisone.

Congiuntivite batterica

La congiuntivite batterica, spesso associata a raffreddore o influenza, si distingue dalla congiuntivite allergica per la caratteristica secrezione giallognola che si presenta. In questo caso, il pediatra può prescrivere una pomata antibiotica come terapia.

Congiuntivite virale

La congiuntivite virale è provocata da virus. Si presenta con una secrezione di tipo acquoso con tendenza a diventare prima bianca e densa e poi giallastra e vischiosa. L’infezione guarisce da sola e i farmaci somministrati servono a ridurre i sintomi. A seconda dei casi, la cura può prevedere l’uso di colliri antibiotici, di colliri contenenti sostanze antinfiammatorie o di colliri a base di farmaci antivirali.

Ci sono dei rimedi naturali che aiutano a decongestionare gli occhi e ad alleviare i disturbi della congiuntivite. Ad esempio, potete prendere delle bende o delle garze e immergerle in un infuso di camomilla per 10 minuti e applicarle sugli occhi. In alternativa, lasciate in infusione dell’eufrasia in mezzo litro di acqua bollente, lasciate raffreddare e fate degli impacchi. Come la camomilla e l’eufrasia, anche la malva è una pianta dall’effetto calmante, per cui potrete fare degli impacchi e applicarli sugli occhi chiusi del vostro bambino.

Leggi anche :

Raffreddore bambini:  rimedi, cure e controllo dei sintomi più gravi

Congiuntivite, sintomi e rimedi

Carmela Giglio

Potrebbe interessarti anche