Mal di testa in gravidanza, cause e rimedi

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Mal di testa in gravidanza, cause

Il mal di testa in gravidanza e soprattutto nel primo trimestre, è un fatto del tutto comune.

In particolare, le donne che già soffrono di emicranie e mal di testa potrebbero avere un peggioramento di questo problema durante la gravidanza.

Il medici ritengono che si tratti di un problema di tipo ormonale, ma anche di un fatto dovuto alla cattiva digestione, il peggioramento del sonno, l’aumento di stanchezza, lo stress, gli attacchi di fame e alle allergie della gravidanza.

Alcune intolleranze alimentari possono anche scatenare il mal di testa. Alla base di molti quadri clinici pare ci sia una correlazione con l’assunzione di:

  • glutammato monosodico
  • nitriti e nitrati (comuni in carni lavorate, salumi ecc.)
  • dolcificanti artificiali
  • alcuni fagioli e noci
  • formaggi stagionati e latticini
  • alcuni tipi di frutta fresca (banane, papaia, avocado e agrumi)
  • pesce affumicato
  • cioccolato
  • salsa di soia o crauti e salamoie

Altri fattori scatenanti possono includere luci forti o cattiva illuminazione, rumori forti, calore o freddo eccessivo, odori forti e fumo.

La buona notizia è che i mal di testa del primo trimestre diminuiscono, o addirittura scompaiono, durante il secondo trimestre, quando gli ormoni si stabilizzano e il corpo si abitua allo scombussolamento in atto.

Le emicranie in gravidanza

L’emicrania è caratterizzata da dolore su un solo lato della testa, dura da 4 a 72 ore ed è spesso aggravata dallo sforzo fisico. Può anche essere accompagnata da altri sintomi come nausea, vomito e ipersensibilità alla luce e al rumore.

Gli esperti stimano che circa 1 donna su 5 ha un attacco di emicrania almeno una volta nella sua vita, e fino al 16 % di queste, provano la loro prima emicrania proprio durante la gravidanza.

Rimedi per il mal di testa in gravidanza

Gli specialisti consigliano di avere un “diario dei mal di testa” per identificare i fattori scatenanti specifici di mal di testa ed emicranie; su questo diario verrà indicato ciò che si mangia, come si dorme, nause ecc. ecc.
Per quanto riguarda il tipo di antidolorifico da assumere in gravidanza per combattere  il mal di testa, il Paracetamolo è indicato come farmaco più sicuro, tuttavia, è decisamente consigliabile consultare il proprio medico.

Per una cefalea tensiva, applicare un impacco caldo o freddo sulla fronte o la base del cranio. Gli impacchi freddi funzionano meglio contro l’emicrania.

Una doccia fredda porta un relativo sollievo. Se non è possibile fare la doccia, spruzzare un po ‘ d’acqua fredda sul viso . Una doccia  o bagno caldo può essere rilassante.

Evitare i cali di zucchero mangiando piccoli pasti più frequenti.

Bere molta acqua per rimanere idratati

Quando il mal di testa il gravidanza è preoccupante?

Nel secondo o terzo trimestre di gravidanza, un mal di testa potrebbe essere un segno di preeclampsia, una grave condizione caratterizzata da alta pressione arteriosa.

Un forte mal di testa accompagnato da disturbi visivi, dolore addominale superiore acuto o nausea, improvviso aumento di peso o gonfiore alle mani può essere un avvisaglia di preeclampisia.

Potrebbe interessarti anche