26 Settembre 2013 |

La lista dei giochi e lavoretti da fare a casa con i bambini per impegnarli

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Come impegnare i bambini quando sono a casa? Con dei giochi e lavoretti semplici che possono fare anche da soli così la noia passa in un attimo.

Così la noia passa in un attimo.

Care mamme e papà, quando arriva il periodo autunnale e invernale, è meglio avere alla mano un buon numero di strategie ludiche da attuare con i bimbi… pena il broncio dei nostri cuccioli insoddisfatti!!

Ecco qualche idea che potete trovare anche nella nostra gallery:

  1. Uno dei giochi più belli da fare in casa è la pista/parcheggio delle macchine. Per realizzarne una fai da te procuratevi del cartone, un po’ di vernice ad acqua, colla vinilica, bastoncini di legno e ovviamente le macchinine. Potete costruirne uno come quello della nostra gallery.
  2. Dipingere i vasetti è un’attività da fare in casa davvero divertente. Procuratevi un po’ di vasetti di vetro o di yogurt, qualche giornale vecchio su cui appoggiarvi, adesivi per decorare, pennelli e vernice per vetro. Un pomeriggio all’insegna del colore!
  3. Lavoretti con carta e cartoncino
  4. Il Tris da casa è un gioco semplice per bambini dai 5 anni in sù. Fate una griglia con il nastro adesivo sul pavimento e utilizzate 9 biglie di 2 colori diversi per giocare al classico gioco del tris.
  5. La Campana da casa. Disegnate con il nastro adesivo la griglia della campana e usate dei bottoni per giocare. Questo gioco è indicato per squadre di almeno 3 bambini.
  6. Il puzzle per bambini è un gioco con cui poter trascorrere una o più serate intere
  7. Il teatrino fai da te per bambini
  8. Lavoretti con i piatti di carta
  9. La patente di guida
  10. Giochi con pasta di mais e fimo

Per rendere tutto più magico e istruttivo allo stesso tempo, procuratevi luci colorate e soffuse, stendete un plaid per terra, organizzate uno spazio solo per loro e ricordatevi: i bambini amano giocare, è vero, ma ciò che amano davvero siete voi!

Qualsiasi gioco, se fatto da soli o con la presenza seppur distante dei propri genitori e con l’entusiasmo del “gioco tutti insieme”, sarà totalmente differente.

Mettetevi, dunque, carponi con loro, organizzate il luogo di gioco, create le squadre… insomma, fate sentire la vostra presenza e il vostro coordinamento: il gioco sarà mille volte più divertente!!!