30 Gennaio 2019 |

Guida all’acquisto: quali sono i migliori scalda biberon da viaggio 2019?

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Viaggiare con uno o più bambini non è una passeggiata: gli accessori e i prodotti da portare sono molti ed uno tra questi è proprio lo scalda biberon da viaggio. Ne esistono di tutti i tipi: senza fili, elettrici e perfino con la presa per auto, quindi non vi resta che sfogliare la gallery per trovare quello più adatto alla vostra famiglia.


Scalda biberon da viaggio termico

Lo scalda biberon termico è composto da una borsa imbottita, alcune volte anche con chip intelligente che permette un controllo preciso della temperatura. Grazie alla pellicola riscaldante ELC ed al display digitale sarà infatti semplice regolare il calore del latte, adeguandolo alle esigenze del vostro bambino. Tra i vantaggi maggiori ci sono sicuramente la velocità di riscaldamento e la tenuta nel tempo, oltre che la fodera resistente ed impermeabile. Per ricaricare la borsetta termica basterà utilizzare uno spinotto usb ideale in moltissime occasioni, come ad esempio in aeroporto.

Di questa tipologia esistono diversi modelli che consigliamo, come ad esempio quello del marchio Lucky Family, che propone uno scalda biberon in pelle dal design poco ingombrante e ad un prezzo economico. Grazie alla sua forma ridotta può essere portato facilmente in valigia oppure appeso alla borsa del cambio attraverso il manico in stoffa. Questo può poi riscaldare diversi prodotti come ad esempio tazze, bottiglie ed anche ovviamente biberon. Un prodotto quindi adatto ai vostri figli qualsiasi sia la loro età. Lo spinotto usb infine non può che essere la scelta più comoda per la ricarica, in quanto può essere facilmente integrato con un adattatore per la presa elettrica oppure per la presa auto.

Scalda biberon da viaggio con thermos

Questa tipologia è adatta non solo al biberon ma anche ai vasetti delle pappe. In pochissimi minuti si possono riscaldare fino a 180 ml di prodotto senza dover utilizzare energia elettrica. È ideale infatti per tutte quelle occasioni in cui non si dispone di una presa, come ad esempio in traghetto, perché l’acqua precedentemente bollita e poi riposta nel contenitore termico manterrà la temperatura per 6 ore e potrà perfino essere utilizzata per riscaldare più biberon.

Philips Avent SCF256è uno dei modelli di scalda biberon con thermos migliori per il 2019. I componenti all’interno della scatola sono due: un thermos ed un contenitore sigillato. Per utilizzarli basterà preparare il thermos con acqua bollente versarlo nel contenitore con coperchio sigillato, inserire il latte o il vasetto e scaldarlo a bagno maria. Philips Avent promette di scaldare il biberon in meno di 3 minuti e soprattutto di non essere pericoloso grazie al secchiello per prendere il biberon, che può essere utilizzato nelle situazioni più disparate.

Scalda biberon da viaggio per la macchina

Se il vostro viaggio prevede l’utilizzo di una macchina per molto tempo nessun problema, perché non dovrete più fermarvi in continuazione in autogrill per riscaldare il biberon del vostro bambino. Esistono infatti dei riscalda latte con presa 12 V che promettono un aumento graduale della temperatura del biberon e anche dei vasetti di omogenizzati.

Tra i modelli più consigliati non possiamo non citare lo Scalda biberon Chicco Casa/Auto, che dispone di un meccanismo di spegnimento intelligente dopo un’ora dall’accensione, così da non sprecare energia. Questo funziona principalmente grazie alla forza del vapore acqueo, che in pochi secondi scalda il latte e mantiene inalterate tutte le sostanze nutritive contenute in esso. Lo scalda biberon Chicco riconosce poi le temperature ottimali e aiuta a non surriscaldare gli alimenti, così da non rischiare che il bambino si scotti. Si tratta di un’alternativa perfetta da usare anche in casa grazie alla disposizione di un cavo elettrico oltre a quello per automobile.

 

Potrebbe interessarti anche