31 ottobre 2018 |

Coding, i giochi per insegnare a programmare ai bambini

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

I giochi per insegnare a programmare ai bambini sono tanti e tutti da scoprire. Ecco allora che i piccoli programmatori di domani potranno cominciare da oggi a comandare un robot e a sviluppare le loro capacità intuitive. Ma scopriamo quali sono i giochi progettati per insegnare a programmare ai bambini di tutte le età!

Coding significa codificare, programmare. Sappiamo oggi che il coding è il futuro ed è per questo che è importante iniziare già da bambini a conoscerne le basi. Grazie al coding, infatti, i bambini imparano ad organizzare le loro idee, a sviluppare la logica (e quindi la logica computazionale) e le loro capacità di risoluzione dei problemi. Ecco allora che il coding e l’informatica affiancano l’educazione scolastica, permettendo ai bambini di sviluppare le loro capacità di invenzione, di apprendimento e di programmazione. Ma vediamo alcuni giochi che stimolano i bambini delle nuove generazioni e che insegnano loro le basi del coding!

Codie

La società di robotica Codie Labs ha messo a punto il loro piccolo robot programmabile Codie, controllato tramite un’app mobile per iOS o Android. Lo scopo di questo gioco è quello di offrire ai bambini dai 6 ai 12 anni di età, una semplice introduzione ai concetti di programmazione attraverso un’interfaccia app facile da usare. Codie è infatti un giocattolo-robot pensato proprio per insegnare ai bambini a programmare grazie ad iPod, iPhone o Android e attraverso app controllate.  Inoltre è fatto in legno, proprio per rendere l’aspetto del robot meno tecnologico.

Dash di Wonder Workshop

Dash è il giocattolo-robot che insegna a programmare ai bambini. Dash ha sensori e microfoni, per cui ascolta e risponde ai suoni, si muove ed evita gli ostacoli. E’ personalizzabile, programmabile e controllabile attraverso un’app. Dash è compatibile con tutte le app gratuite di Wonder Workshop per iOS e Android. Se vi piace questo gioco-robot e volete acquistarlo per i vostri piccoli potete comprarlo sul sito ufficiale di Apple IT.

Cubetto

Cubetto è un robot di legno che insegna ai bimbi a programmare, introducendoli al mondo della programmazione e del coding. Questo semplice gioco sfrutta un linguaggio di programmazione tattile, come i mattoncini Lego: ogni blocco rappresenta un’azione, così che i bambini possano combinarli per creare programmi. Il kit comprende il robot Cubetto, i blocchi delle azioni e la scheda di controllo. E’ adatto già dai 3 anni in su.

Bee-Bot

Per i bambini in età prescolare c’è poi l’ape-giocattolo Bee Bot, che permette ai più piccoli di sfruttare appieno le loro conoscenze e di metterle in pratica. Il piccolo ape-robot lampeggia con gli occhi ed esegue i comandi, regalando ai bimbi più piccoli la loro prima esperienza di programmazione.

Puzzlets

Puzzlets è stato il primo gioco progettato per insegnare ai bambini in età prescolare a programmare i videogiochi. Utilizzando una scheda che si collega a un computer o ad un tablet, i bambini mettono dei pezzi di un puzzle in una scheda per aiutare i personaggi a trovare soluzioni ai loro enigmi.

Kano Computer Kit

Kano è un kit per la costruzione di un piccolo computer che può essere utilizzato per costruire giochi. Kano è dunque un computer e un kit per programmare adatto ai bambini di tutte le età. Con Kano i piccoli possono costruire il proprio computer reale e iniziare a creare giochi subito. Il kit comprende un Raspberry Pi3, un case, tastiera wireless con trackpad, cavi, Wi-Fi dongle e uno speaker.

Code Monkey Island

Questo gioco da tavolo mette ogni piccolo giocatore a capo di una piccola squadra di scimmie. Utilizzando strategie che insegnano le basi della codifica logica, i giocatori guidano le scimmiette verso un boschetto di banane. Code Monkey Island è dunque un divertente gioco da tavolo che insegna ai bambini i concetti di base programmazione e il modo in cui applicarli.

Leggi anche:

Carmela G.

Potrebbe interessarti anche