24 Settembre 2018 |

Momo game, l’ultima moda social tra gli adolescenti

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Avete mai sentito parlare di Momo game? E’ l’ultima moda tra gli adolescenti e sui social ma attenzione, perchè potrebbe essere dannoso! Trasmesso tramite WhatsApp e ora anche su alcuni siti inglesi, il fenomeno si sta diffondendo in tutto il mondo, dall’Argentina agli Stati Uniti, fino alla Francia e alla Germania. Ma chi è Momo e perchè gli adolescenti possono essere a rischio?

Cos’è Momo game

Chi è Momo e cos’è Momo game? La sua origine è giapponese: si tratta di un’immagine animata di una donna terrificante che gira sui social, ripresa da una scultura di una“donna-uccello”che è stata esposta nel 2016 in una galleria d’arte a Ginza, un quartiere di lusso di Tokyo, e che faceva parte di una mostra su fantasmi e spettri. L’aspetto della donna è, appunto, terrificante: occhi sporgenti, pelle cadaverica e sorriso beffardo. E’ quindi un’immagine sinistra che può giungere sul cellulare dei nostri figli. Ma perchè può essere pericolosa per gli adolescenti?

Momo e Blu Whale

Questa sorta di gioco trasmesso tramite Whatsapp ricorda il macabro Blu Whale, un’altra sfida diventata virale nel mese di aprile 2017, che ha allertato le autorità per l’incitamento al suicidio e che in Italia è diventata famosa per un servizio delle Iene che ha scatenato tantissime polemiche. Anche Momo game parrebbe finalizzato allo stesso scopo: i giovani sarebbero incitati al suicidio in questa sadica sfida a tappe che, tra l’altro, dovrebbe essere resa pubblica tramite lo scatto di selfie. Insomma, c’è da preoccuparsi, soprattutto se si pensa che proprio in questi giorni le autorità argentine stanno indagando sulla morte di una dodicenne.

Il suicidio di Sèlene

Le autorità argentine stanno indagando in questo periodo sul suicidio di una ragazzina dodicenne di nome Sèlene, proprio per capire se possa esserci qualche connessione tra Momo game e questa tragica morte. Le autorità sono partite dal presupposto che il gioco prevedeva l’invito a filmarsi per realizzare un video per poi diffonderlo sul web. Ebbene, la giovanissima Sèlene si è impiccata ad un albero e, secondo quanto riportato dalla polizia argentina, si sarebbe filmata prima del folle gesto. Insomma, una tragedia che potrebbe avere a che fare con Momo game.

Momo game è una bufala?

Momo game è una bufala? Sono in molti a chiederselo e qualcuno ha avanzato anche questa ipotesi, cioè che si tratti una delle tante trovate assurde che circolano in rete. In attesa di notizie certe al riguardo, però, si consiglia ai genitori di vigilare e ai giovani di fare attenzione. Proprio per questo la polizia spagnola ha pubblicato un avviso su Twitter per chi dovesse ricevere Momo, ammonendo: “È meglio ignorare le sfide assurde che arrivano su WhatsApp. Non entrare in contatto con ‘Momo’! Se registri il numero tra i tuoi contatti, vedrai la faccia di una strana donna: è l’ultima sfida virale di WhatsApp tra gli adolescenti”. Insomma, facciamo attenzione: l’assurda moda dei selfie e dei video on-line non può veramente arrivare a questo punto!

Leggi anche:

Carmela Giglio

Potrebbe interessarti anche