01 Luglio 2016 |

6 consigli per aiutare un bambino a superare la paura dei cani

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Vediamo 6 consigli per aiutare un bambino a superare la paura dei cani ma anche per prevenire incidenti e corregere idee sbagliate degli aduti!

A volte i bambini possono sviluppare, o avere in modo “innato”, paura dei cani. E’ bene capire, in tal senso, che il rapporto tra cane e bambino riguarda la relazione con qualcosa di sconosciuto e che, spesso, anche i cani hanno paura dei bambini.

Che fare dunque quando ciò accade?

  1. Prima di tutto bisogna accettare che il nostro bambino abbia paura. Che sia dei cani, dei serpenti o di andare a scuola, la paura, dicono gli esperti, fa parte di noi e soprattutto nei bambini sono del tutto naturali e il più delle volte passeggere.
  2. Fare molta attenzione a ciò che diciamo sui cani. I bambini memorizzano tutto e se noi, anche involontariamente, parliamo dei cani con terrore a nostra volta, è ovvio che i nostri bambini avranno paura dei cani di riflesso. Mai usare toni allarmati o raccontare storie brutte sui cani. Anche le favole che illustrano i lupi e i cani come aggressivi possono fare la loro parte!
  3. Non c’è nessuna ragione per forzare la mano e cercare di fare andare a genio a un bambino un cane se ciò non è ancora avvenuto. Metterli vicini, cercare di farli giocare a tutti i costi, imporre la convivenza è un errore: dovremmo aspettare che l’avvicinamento tra cani e bambini avvenga in modo naturale e magari educare i bambini con libri, cartoni e storie che descrivono i cani come realmente sono. Poi si può passare a fare la conoscenza dei cani veri.
  4. I bambini dovrebbero rapportarsi con cani adulti, preferibilmente addestrati, e non con i cuccioli. Il motivo è semplice: il cuccioli corrono e a volte mordono dando al bambino un imprinting decisamente sbagliato del rapporto.
  5. Imparare “il canese” è quello che gli esperti consigliano per superare la paura del cane sia nei bambini sia negli adulti. Si tratta di comprendere e studiare il linguaggio del cane, la sua postura, la posizione della coda: in questo modo eviteremo spiacevoli inconvenienti.
  6. Secondo gli esperti, un cane risulta più “amico” agli occhi di un bambino se indossa qualche accessorio umano: una bandana, ciondoli simpatici e qualche accessorio amichevole possono fare la differenza nell’approccio del bambino al cane.

Qui trovate diverse spiegazioni e consigli che riguardano il rapporto tra cani e bambini.

Potrebbe interessarti anche