10 Marzo 2010 |

Feste di compleanno per bambini: consigli dalla A alla Z!

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Organizzare Festa Bambini

In realtà ai bambini basta poco: patatine, aranciata (o Coca Cola) e uno spazio per giocare insieme, per loro, significano già “festa”, lo sappiamo.
Tuttavia, i bambini apprezzano molto anche le feste organizzate in modo particolare e, forse ancor più che dai bambini, una buona organizzazione è apprezzata dagli adulti, poiché più i giochi saranno strutturati e meno i bambini saranno turbolenti e “fuori controllo”: eviteranno così di mettersi in situazioni pericolose o di fare dei danni. E anche i genitori potranno rilassarsi.
Ecco qualche consiglio e delle idee per organizzare le feste di compleanno dei bambini.

Gli inviti

Gli inviti possono essere “fai da te”, a mano o al computer, scaricati da internet in modelli pronti da stampare, o acquistati in blocchetti prestampati, con appositi spazi in cui inserire le varie informazioni.
Gli inviti per una festa di compleanno fra bambini dovranno riportare le informazioni fondamentali: nome del festeggiato, data e ora della festa, l’indirizzo e un numero di telefono. Contrassegnando ogni invito con il nome del destinatario, sarete sicuri di aver avvisato tutti. Per il genitore del bambino invitato il biglietto d’invito è un ottimo promemoria per ricordare giorno e orario della festa e le indicazioni per raggiungerla.

La location e le decorazioni

Abbondate pure con le decorazioni: festoni ma, in particolare, palloncini, che sono molto amati e spesso i bambini chiedono di staccarli per giocarci!
Se a casa non avete uno spazio adatto, potete affittare una stanza dell’oratorio o della parrocchia. Anche alcuni negozi di giocattoli mettono a disposizione aree apposite per feste.
Molto in voga, inoltre, i party al McDonald o, per i più grandi, i compleanni in pizzeria.

Il menù e la tavola

Immancabili, patatine, salatini, pop corn e noccioline: molti bambini non assaggiano che quelli, alle feste! Successo assicurato, inoltre, per i panini con la Nutella e la pizza.
Potete aggiungere panini e focaccia con affettati, tartine, pasticcini, torte; se è estate, bocconcini di prosciutto e melone, cocomero a cubetti o spiedini di frutta.
Per quanto riguarda le bibite, non devono mancare le amatissime bevande con le bollicine, ma anche succhi di frutta, the freddo (soprattutto in estate) e semplice acqua, naturale e gassata per soddisfare i gusti di tutti. Per togliere ai bambini la soddisfazione di brindare, inoltre, è possibile acquistare dello spumante analcolico, disponibile in vari gusti, colori e decori.
Importantissima la torta: i bambini amano in particolar modo quelle decorate con i personaggi preferiti. Ottima l’idea di un rinfresco in cui torta, tovaglie, piatti e bicchieri seguano tutti lo stesso tema, gradito al festeggiato.

L’animazione

L’animazione delle feste di compleanno per bambini può essere “fai da te” oppure professionale.

Se volete provvedere da soli, potete coinvolgere i piccoli in giochi che possono essere di vario genere, a seconda che la festa si svolga all’aperto o in un ambiente chiuso e dell’età dei bambini.
Ricordate innanzitutto di fare attenzione alla sicurezza: i bambini in queste occasioni sono spesso esagitati ed è meglio fare il possibile per evitare che possano farsi male.
Se avete la voglia e la capacità di cimentarvi in altre attività, ecco un paio di idee per feste di compleanno molto gradite ai bambini: le sculture di palloncini (alcune, come la spada o il cagnolino, sono piuttosto semplici: basta seguire le istruzioni) o il trucco (face painting) con colori atossici all’acqua. In internet è semplice reperire immagini da cui prendere spunto e perfino tutorial da seguire passo per passo, ma vostra figlia e le sue amichette saranno più che felici anche di disegni semplici come un cuoricino, un fiore, una farfalla, arricchiti possibilmente con abbondanti brillantini.
Soprattutto se la festa si svolge all’aperto, infine, potreste noleggiare dei giochi gonfiabili, che riscuotono sempre un gran successo.

Se non avete voglia o non vi sentite in grado di animare una festa, o desiderate qualcosa di più professionale, la scelta è vasta. Ci sono i singoli animatori o vere e proprie agenzie, che possono limitarsi a animare la festa oppure offrire un servizio completo occupandosi anche del rinfresco e delle decorazioni. I costi sono dunque variabili e l’animazione offerta spazia dagli spettacoli di marionette, di magia, giocolieri, trampolieri, al racconto di storie, l’organizzazione di giochi, le sculture di palloncini, il face painting, i giochi gonfiabili, il carretto dello zucchero filato… tutto quello che può piacere ai bambini insomma.

Infine, un ultimo suggerimento: le feste a tema. Grazie ad esse i bambini si immergono in un mondo fantastico di cui sentono di far parte. Se organizzate con cura anche nelle scenografie e nei giochi, possono diventare occasioni indimenticabili per loro!

Potrebbe interessarti anche