26 Novembre 2015 |

Battesimo, come organizzarlo in pochi e semplici step

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
decorare casa battesimo

Organizzare un Battesimo in pochi step è possibile: ecco come fare. Dalla parrocchia, al party, tutto quello che c’è da sapere sulla festa di Battesimo del nostro piccolino.

Nelle famiglie cattoliche, a qualche mese di distanza dalla nascita, arriva il Battesimo. Lungi dall’essere un party per la nascita del bambino, il Battesimo, è un Sacramento Cattolico e Cristiano e dovrebbe essere vissuto prima di tutto con fede. Altrimenti… ha meno senso del dovuto! Detto ciò, organizziamolo!

Decidiamo la data del Battesimo

Parliamo con il parroco, chiediamo a lui quale data è disponibile per battezzare nostro figlio e come organizzarsi rispetto ai disbrighi burocratici da effettuare. Può essere che ogni chiesa abbia delle “regolette” differenti e prima di procedere con il resto dei preparativi, è bene accertarsene. Un esempio? C’è qualche modulo da compilare per il Battesimo?

Scegliamo con cura il periodo

Il bambino piccolo durante il giorno del suo Battesimo sarà indubbiamente coinvolto in un pochino di stress. Accertiamoci, dunque, che il periodo sia ideale per lui/lei in base alle sue condizioni di salute, le temperature e gli impegni della famiglia.

Scelta del padrino/madrina

Abbiamo dedicato due articoli appositi alla scelta del padrino di Battesimo e alle scelta della madrina del Battesimo . Una volta che avete individuato la persona che fa al caso, andate a chiedere la sua disponibilità con largo anticipo in modo che possa organizzarsi per l’occasione e se necessario fate un incontro con il parroco.

Abiti del battesimo

Scegliete degli abiti da cerimonia per voi e per il piccolo non troppo sfarzosi. Il Battesimo è un Sacramento di purificazione e, lungi dal voler essere eccessivi, è bene mantenersi sobri dato che prima dei festeggiamenti c’è la parte religiosa. Anche la madrina e il padrino dovrebbero rispettare questa regola di bon ton e non eccedere nei colori. Magari ci si potrà cambiare d’abito quando sarà il momento di festeggiare. D’altro canto, non va bene nemmeno essere trasandati o superficiali.

Party del Battesimo

E ora veniamo alla festa. Qui sta a voi sapere che tipo di party volete organizzare. Il nostro consiglio è quello di fare qualcosa di accogliente e divertente per amici e parenti. Un pranzo o un buffet in casa sono oramai preferibili rispetto allo stress del pranzo al ristorante. Cercate di non dimenticare che questa è anche la festa di un neonato!

Bomboniere del Battesimo

Infine, pensate alle bomboniere del Battesimo e, anche qui, potete optare per qualcosa di equo e solidale magari scegliendo di fare donazioni in favore dei bambini meno fortunati o quello che vi fa più piacere scegliere. Non ci sono regole restrittive nel caso del Battesimo, ma data la circostanza è preferibile svolgere il tutto in una atmosfera tranquilla e gioiosa per tutti, come vuole anche l’occasione che è certamente di augurio al bebè!

Potrebbe interessarti anche