12 giugno 2014 |

David di Donatello 2014, vincono eleganza e originalità [FOTO]

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Telefilm

Il Capitale Umano, diretto da Paolo Virzì, interpretato da Fabrizio Bentivoglio, Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Gifuni e Valeria Golino ha vinto il David di Donatello 2014. La gara, giunta alla sua 58esima edizione, è stata condotta da Paolo Ruffini, in completo elegante e papillon, e Anna Foglietta (al 5° mese di gravidanza), in abito azzurro chiaro sfavillante.

Il David di Donatello è un premio cinematografico italiano che viene considerato l’equivalente per il cinema italiano del premio Oscar. Il premio prende il nome dalla celebre statua omonima una cui riproduzione viene assegnata ai vincitori durante la cerimonia di premiazione.

Oltre a quelli dei due presentatori certamente molto eleganti, anche i look degli altri ospiti presenti al concorso erano davvero degli di nota.

Kasia Smutniak con un viso raggiante di gioia, era indubbiamente la più commuovente con abito semitrasparente che lasciava intravedere il pancione di prossima mamma vip 2014. Anche Valeria Golino, Bianca Guaccero e Valeria Bruni Tedeschi hanno brillato di bellezza ed eleganza 100% italiana. Niente sfarzo, infatti, e tantissima originalità anche per Sophia Loren, Paola Cortellesi, Margherita Buy, Stefania e Tiziana Rocca, Micaela Ramazzotti e Vanessa Incontrada. Bellissima anche Jasmine Tinca in abito di velo ricamato e Claudia Gerini in abito lungo nero brillante.

Gli uomini made in Italy, inoltre, non sono stati da meno: Stefano Accorsi in abito scuro, Filippo Timi in verde e ruggine decisamente originale, Pif più elegante che mai con occhiali e addirittura la barba rasata (o quasi)!

Ed ecco i vincitori del Premio David di Donatello 2014

Migliore film: Il capitale umano
Migliore regista: Paolo Sorrentino per La grande bellezza
Migliore regista esordiente: Pierfrancesco Diliberto per La mafia uccide solo d’estate
Migliore sceneggiatura: Francesco Piccolo, Francesco Bruni, Paolo Virzì per Il capitale umano
Migliore produttore: Nicola Guliano, Francesca Cima per Indigo Film – La grande bellezza
Migliore attrice protagonista: Valeria Bruni Tedeschi per Il capitale Umano
Migliore attore protagonista: Toni Servillo per La grande bellezza
Migliore attrice non protagonista: Valeria Golino per Il capitale umano
Migliore attore non protagonista: Fabrizio Gifuni per Il capitale umano
Migliore direttore della fotografia: Luca Bigazzi per La grande bellezza
Migliore Musicista: Pivio e Aldo De Scalzi per Song’e Napule
Migliore canzone originale: A’ Verità del film Song’e Napule.
Migliore scenografo: Stefania Cella per La grande bellezza
Migliore costumista: Daniela Ciancio per La grande bellezza
Migliore truccatore: Maurizio Silvi per La grande bellezza
Migliore acconciatore: Aldo Signoretti per La Grande bellezza
Migliore montatore: Cecilia Zanuso per Il capitale umano
Migliori effetti digitali: Rodolfo MIGLIARI e Luca DELLA GROTTA per CHROMATICA per La grande bellezza.
Migliore film dell’Unione Europea: Philomena di Stephen Frears
Migliore film straniero: Grand Budapest Hotel di Wes Anderson
Migliore fonico di presa diretta: Roberto Mazzarelli, per Il capitale umano
Miglior documentario di un lungometraggio: Stop The Pounding Heart – Trilogia del Texas, atto III di Roberto Minervini
Miglior cortometraggio: 37°4 S di Adriano Valerio
David Giovani: La mafia uccide solo d’estate
David di Donatello Web: Carlo e Clara
Premio speciale: Sophia Loren
Premio speciale: Carlo Mazzacurati
Premio speciale: Marco Bellocchio
Premio speciale: Andrea Occhipinti, Lucky Red.

Potrebbe interessarti anche