17 Aprile 2021 |

Meghan Markle e l’omaggio al principe Filippo dalla California

di Alice Marchese

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
  • Meghan Markle non è stata presente al funerale del principe Filippo
  • Le ragioni per cui Meghan è rimasta a casa
  • La gravidanza di Meghan
  • Doppio congedo per i Sussex

Meghan Markle non è stata presente al funerale del principe Filippo per cautelarsi vista la gravidanza. Anche se fonti vicine a Buckingham Palace hanno riferito di un presunto invito a rimanere in California.

Meghan resta in California

Meghan Markle non sarebbe stata presenza gradita, a Windsor, dove sabato 17 aprile si è dato l’ultimo saluto al Duca di Edimburgo. La situazione si è decisamente compromessa in seguito all’intervista bomba rilasciata da Harry e Meghan da Oprah Winfrey.

L’omaggio per il principe Filippo 

La Duchessa di Sussex, dalla sua Montecito, ha voluto far recapitare in Inghilterra un omaggio per il nonno acquisito. Meghan Markle ha chiesto a Willow Crossley, designer floreale ingaggiato anche per il suo ricevimento di nozze, di disegnare una corona di fiori per Filippo.

La corona, composta di eringio, simbolo della Royal Navy, e di acanto mollis, a rappresentare la Grecia, è stata completata con rose, rosmarino, campanule e lavanda. Ogni fiore è stato scelto con cura, per il significato intrinseco che porta con sé. Devozione e gratitudine si sono mescolate nella scelta di profumi e colori, e un biglietto scritto a mano dall’ex attrice è stato recapitato alla Cappella di San Giorgio.

Doppio congedo per i Sussex

Com’è riportato da Page Six, pare che già nel 2019 Meghan e Harry avessero attrezzato il Frogmore Cottage a Windsor per permettere ad Archie di nascere in casa. Però in seguito al ritardo di una settimana, l’idea sia stata accantonata in favore di un parto in ospedale. Archie è, così, nato al Portland Hospital di Londra il 6 maggio.

I portavoce di Meghan non hanno commentato l’indiscrezione di Page Six. Fonti vicine alla coppia hanno confermato l’intenzione di chiedere un doppio congedo, di paternità e di maternità, per quando arriverà la bambina. «Entrambi si prenderanno un po’ di tempo libero», ha riferito un amico.