13 Dicembre 2011 |

Come costruire un presepe in cartapesta

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

La cartapesta è uno dei materiali più green che esistano nel mondo dell’artigianato: si ottiene dalla carta di giornale con l’aggiunta di acqua, farina e colla vinilica. In compenso permette di fare un presepe a regola d’arte. Ecco come si fa.

Preparate la cartapesta

  • Spezzettate tutti i giornali che avete in una vaschetta (almeno 2 kg)
  • Aggiungete acqua e lasciate in ammollo 5 giorni
  • Quando tutto il colore e l’inchiostro sarà scomparso scolate la carta con un colapasta
  • Mettete 2/3 della carta umida in una vaschetta asciutta e cominciate a lavorarla per ridurla in poltiglia
  • Aggiungete all’impasto ottenuto la farina o il gesso da presa diluiti con acqua per la metà della quantità totale (1 kg di farina = 1/2 litro d’acqua)
  • Impastate e tenete l’impasto morbido e umido

Realizzazione del presepe

Con la cartapesta potrete creare tutto ciò che volete seguendo il seguente procedimento:

  • Ogni casa o grotta del presepe è fatta da un’anima centrale che si ottiene incollando tra di loro tante palline di cartapesta. La forma sferica ci permette di costruire qualsiasi struttura nel migliore dei modi.
  • Una volta creata la struttura portante, ogni elemento del presepe “grezzo” andrà rivestito con gli altri foglietti di giornale spennellati di colla. Modellando in questo modo gli oggetti e rivestendoli di strati di cartapesta liscia, essi assumeranno sempre più la forma desiderata.
  • Anche i pupi si ottengono in questo modo: si crea un’anima centrale aiutandosi (per i pupi grandi) con fil di ferro o legno e si modella lentamente, strato dopo strato, il personaggio. Infine si mettono i mantelli o gli indumenti, modellando la carta umida con il pennello.
  • Quando ogni cosa sarà asciutta, la cartapesta può essere levigata ancora con una spugna imbevuta di acqua per smussare le parti sporgenti. A questo punto si possono dipingere i vari componenti con le tempere. Per la grotta e il paesaggio è preferibile aggiungere elementi di legno e muschio vero per dare un aspetto più reale. Il miglior modo per ottenere, infine, un buon effetto rupestre è quello di ispirarsi alle immagini della nostra fotogallery per copiare ogni cosa in modo eccellente.