04 Gennaio 2017 |

Epifania 2018, come realizzare un costume da Befana

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
costume befana

Epifania 2017: ecco come realizzare un costume da Befana! L’Epifania chiude tutte le festività del Natale ed è il giorno in cui tutti i bambini ricevono in regalo caramelle e dolciumi da una vecchina chiamata Befana, una nonnina tipicamente brutta che distribuisce dolcetti molto buoni ai piccoli che sono stati bravi durante l’anno e pezzi di carbone a quelli che sono stati cattivi. Quello della Befana è quindi un personaggio molto particolare, che in genere attrae e diverte tutti; ma perché non fare personalmente un costume da Befana? Scopriamo come realizzarlo!

Quest’anno potete sorprendere i bambini o comunque i vostri figli travestendovi da Befana e consegnando personalmente loro calze piene di dolciumi e regalini. La realizzazione del costume della Befana è davvero molto semplice: vi basteranno dei vecchi indumenti consumati, una scopa in saggina e qualche altro accessorio per completare il look.

Per fare quindi un costume da Befana fai da te dovete procurarvi dei vecchi capi che avete in casa, anche leggermente scuciti, rattoppati oppure bucati personalmente da voi, ma non applicatevi troppo nella loro scelta perché in genere la Befana non veste mai troppo bene! Per realizzare il costume da Befana più classico sarà necessaria una gonna lunga fino ai piedi, una vecchia maglia di lana e dei calzettoni in lana pesanti. A questo abbigliamento dovranno poi essere aggiunti altri accessori, come ad esempio un vecchio foulard da mettere sul capo e da annodare sotto al mento o in alternativa un cappello tipico da strega, un vecchio scialle di lana ed eventualmente un paio di guanti in lana senza dita. Per completare il costume procuratevi poi delle scarpe un po’ consumate, come ad esempio un paio di stivaletti neri o degli scarponi.

Non dimenticate poi anche il sacco di juta in cui mettere le calze della Befana con i dolciumi e il carbone dolce e il mezzo di trasporto classico della Befana, ovvero la scopa in saggina o in paglia che potrete realizzare voi stesse. Dopo aver creato il costume, passate poi al make-up per invecchiarvi un po’: potete acquistare una parrucca bianca da Befana da indossare sotto il foulard e truccare il vostro viso affinché risulti bianchiccio e invecchiato utilizzando del fondotinta o del cerone; per imbruttirvi ulteriormente tracciate con i trucchi qualche ruga intorno alla bocca, sulla fronte e ai lati degli occhi e disegnate qualche neo o porro sul naso: per essere ancora più realistiche potete indossare un naso finto da strega. A questo punto il vostro costume da Befana è pronto: non vi resta che camuffare la voce, assumere un’andatura tipica da vecchietta e presentarvi la notte tra il 5 e il 6 Gennaio travestite in questo modo per distribuire dolci e calze della Befana!

Leggi anche:
Epifania 2017, gli eventi da non perdere in Italia
Come realizzare la scopa della Befana

Carmela Giglio